rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Meteo

L’anticiclone africano punge, dal weekend nuova ondata di calore

Per gli esperti di 3bmeteo.com, all’acme del caldo le temperature massime si attesteranno tra 34 e 36 gradi nella zona di Lecce e addirittura fino a 40-42 a Foggia

LECCE - Dopo una prima parte della settimana stabile e pienamente estiva, ma senza particolari eccessi termici, a partire dal prossimo weekend il nuovo rinforzo dell’anticiclone nord-africano sul Mediterraneo darà il via ad una nuova e intensa ondata di calore in Puglia. A spiegarlo è Andrea Bonina, meteorologo di 3bmeteo.com.

NEL WEEKEND TORNA LA CANICOLA AFRICANA – È un’estate lunga e rovente per gran parte d’Europa. Come dice l’esperto, il mastodontico campo di alta pressione di matrice subtropicale, alimentato senza soluzione di continuità dall’afflusso di correnti torride dal Nord Africa, presenta attualmente i suoi massimi tra Spagna, Francia e Inghilterra meridionale, alle prese con un’ondata di calore dai connotati storici e talvolta ancor superiori alla stagione record del 2003 (attesi fino a 40°C persino a Londra e oltre 43°C nel Sud della Francia, ndr). Tra il 22 e il 25 luglio il promontorio si sposterà gradualmente sull’Italia, determinando una decisa intensificazione del caldo e un’ulteriore estremizzazione della siccità a partire dal Nord e dall’alto versante tirrenico.

Temperature weekend-2

Come preannunciato dai meteorologi di 3Bmeteo.com, in Puglia la nuova ondata di calore entrerà nel vivo tra il weekend e la prima parte della nuova settimana (25-27 luglio). All’acme del caldo le temperature massime - ben superiori alle medie climatiche, ma ancora lontane dai record regionali - si attesteranno nell’intorno dei 32-34°C a Bari e Brindisi, tra 34 e 36°C a Taranto e Lecce e fino a 40-42°C a Foggia, nelle località limitrofe del Tavoliere e nelle Serre Salentine. Giorno dopo giorno tenderà ad intensificarsi l’afa lungo le coste raggiunte dalle brezze marine e nei quartieri più densamente urbanizzati delle grandi città, complice l’effetto delle isole di calore. C’è di più: gli elevati indici di disagio bio-climatico non risparmieranno nemmeno le ore serali e notturne, complici le minime sempre al di sopra della soglia dei 22-24°C e associate a tassi di umidità mediamente compresi tra il 50 e il 75%.

QUANTO DURERA’? – Non si scorge, ad oggi, una sostanziale variazione dello scenario meteorologico a scala europea nel medio e lungo termine: in risposta alle persistente attività depressionaria sul vicino Atlantico, secondo le prime tendenze di 3Bmeteo.com la canicola africana potrebbe insistere sulla Puglia anche negli ultimi giorni del mese di luglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’anticiclone africano punge, dal weekend nuova ondata di calore

LeccePrima è in caricamento