Lavori ultimati, a Otranto torna a scandire il tempo la Torre dell'orologio

Il fascino un po’ malinconico del tempo che scorre. Sono stati ultimati i lavori di ristrutturazione della Torre dell’orologio, un monumento cittadino a cui tutti sono affezionati, che domina piazza del Popolo a Otranto

OTRANTO – Il fascino un po’ malinconico del tempo che scorre. Sono stati ultimati i lavori di ristrutturazione della Torre dell’orologio, un monumento cittadino a cui tutti sono affezionati, che domina piazza del Popolo a Otranto.

“Un intervento, questo, finanziato in parte anche con un contributo della Fondazione Caripuglia, che si inserisce nel più ampio programma di riqualificazione e recupero del patrimonio dei beni storico-architettonici avviato dalla nostra Amministrazione in questi anni”, spiega il sindaco Luciano Cariddi. “Un attento restauro ci restituisce la Torre in tutta la sua bellezza con la pietra ripulita faccia a vista, come da progetto originario. Ovviamente il recupero ha interessato anche l’orologio, per il quale si è provveduto a sostituire il meccanismo che ne regola il funzionamento”.

Dai prossimi giorni sarà possibile riascoltare i rintocchi delle campane scandire il trascorrere del tempo nel borgo antico. L’intenzione dell’amministrazione comunale è di farle suonare soltanto dalle ore 7 del mattino fino a mezzanotte, in modo da non disturbare il riposo dei residenti durante le ore notturne.4-111-22

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La patina rimossa sul frontale dell’edificio ha evidenziato la data della sua costruzione scolpita sulla pietra. La Torre è stata edificata nel 1799 e impreziosita dallo stemma cittadino. Un monumento storico ai cui piedi, nella piccola piazzetta, si sono incontrate generazioni di otrantini, e dove oggi, soprattutto nel periodo estivo, scorre un fiume di turisti incantati dallla bellezza e il fascino che racchiude in sé. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento