Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

“A Casarano, ha vinto ciò che, a prima vista, è sembrata la novità”

Ad una settimana dalla consultazione elettorale e dal successo del centrodestra, l’ex vicesindaco, Francesca Fersino, si concede una riflessione sui dati e si dice soddisfatta del proprio risultato. E lancia un appello a Stefàno

CASARANO – Ad una settimana dalla consultazione elettorale che ha sancito l'elezione di Gianni Stefàno a sindaco di Casarano, l’ex vicesindaco e candidata sindaco alle amministrative, Francesca Fersino sottolinea come sia d'obbligo per le forze politiche che hanno fatto parte della competizione esprimere le proprie riflessioni.

“In questi giorni passati tra la gente abbiamo avuto, ancora una volta – spiega -, la conferma del malessere presente nelle famiglie di Casarano e della grande voglia di rivincita verso una situazione di crisi che, seppure non peculiare solo della nostra città, nel sentire comune rappresenta un ostacolo insormontabile e motivo di grande preoccupazione”.

“In questo contesto e di fronte ad una classe politica che non riesce a liberarsi dai personalismi e dai retro pensieri – prosegue -la maggioranza dei casaranesi ha scelto ciò che, a prima vista, è sembrato nuovo e ha premiato una coalizione che però mantiene tra le proprie fila alcuni dei quegli amministratori che si sono resi protagonisti dell'attuale stato di quasi dissesto delle casse comunali”.

Per la Fersino, è un “dato di fatto incontrovertibile che bisogna accettare”: “L'essenza della democrazia – precisa - è proprio questa e da forza politica seria e costruttiva quale riteniamo di essere non  possiamo fare a meno di sottolinearlo. Per  quello che ci riguarda prendiamo atto del nostro risultato elettorale con soddisfazione, consci di averlo raggiunto puntando unicamente sulle nostre forze e sul meraviglioso rapporto che siamo riusciti a creare in tutti questi anni con i nostri elettori”.

La Fersino sottolinea come l’aver raggiunto una percentuale a doppia cifra e due seggi all'interno del consiglio comunale rappresenti certamente “motivo di orgoglio e stimolo a continuare la nostra azione al fianco di coloro che ci hanno  premiato con la loro fiducia, ma anche di coloro che non ci hanno votato ma che potranno contare su di noi ogni volta che lo riterranno utile”.

“Svolgeremo il nostro ruolo con serietà ed attenzione – annuncia - anteponendo l'interesse della città alla mera convenienza politica, vigileremo affinché vengano rispettate le regole e venga garantita piena trasparenza agli atti posti in essere, ma, contestualmente saremo propositivi e non avremo remore a collaborare se potrà servire a migliorare la nostra Casarano e la vita dei nostri concittadini casaranesi”.

Infine, un augurio al sindaco Gianni Stefàno, affinché “si scrolli di dosso i preconcetti e le sovrastrutture che ha evidenziato in campagna elettorale” e “si confronti con tutti coloro che dimostreranno buona volontà e di svolgere un buon lavoro rivolto all'interesse di tutta la comunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“A Casarano, ha vinto ciò che, a prima vista, è sembrata la novità”

LeccePrima è in caricamento