Politica

Abbattimento liste d'attesa, dalle 20 alle 24 Tac e risonanza magnetica

Dopo Foggia, parte oggi anche negli ospedali di Lecce e Casarano il programma dell'assessore al Welfare, Elena Gentile. Saranno chiamati per alcune tipologie di esami diagnostici i pazienti in attesa da oltre sessanta giorni. "Dai primi riscontri l'impatto sull'utenza sembra positivo"

L'assessore Gentile durante una visita al Ferrari.

LECCE – Obiettivo: velocizzare i tempi della sanità. E permettere ai pazienti in perenne attesa di una chiamata di svolgere finalmente l'esame richiesto. Oggi tocca Lecce e Casarano per l’Asl salentina, ma anche a Taranto e Bat (Barletta, Andria e Trani). Sono le provincie in cui parte il programma di abbattimento delle liste d’attesa.

E’ prevista l’apertura prolungata serale dei reparti con le grandi macchine presso il “Vito Fazzi” e il “Ferrari”. Almeno per adesso in questi due noscomi. A ufficializzare l'avvio della sperimentazione è direttamente la Regione Puglia in una sua nota. Per il momento il programma ha già avuto inizio presso l’Asl di Foggia. A breve investirà tutta la Puglia.

“Siamo in dirittura di arrivo anche per le due aziende ospedaliere universitarie – spiega l’assessore al Welfare, Elena Gentile – e per la grande Asl del barese. Entro quindici giorni dovremmo avere i primi risultati della riduzione delle liste d’attesa per la diagnostica. Dai primi riscontri l’impatto sull’utenza sembra positivo”.

Come funzionerà il meccanismo? Spetterà al Cup richiamare i pazienti non ricoverati in una struttura ospedaliera e che sono in lista d’attesa da più di sessanta giorni. Verrà chiesto loro se saranno disponibili ad anticipare la data, recandosi in ospedale dalle 20 alle 24.

Al “Vito Fazzi” di Lecce, ad esempio, per ora in quella fascia oraria saranno effettuati Tac e risonanza magnetica. Il primo tipo di esame sarà svolto ogni giorno per cinque pazienti; il secondo il venerdì e il martedì per sette. La domenica l’orario andrà dalle 8 alle 20, con sette pazienti al mattino e altrettanti fra pomeriggio e sera. Prossimamente (cioè da inizio febbraio), terminata la fase di rodaggio, il servizio dovrebbe essere esteso anche ad altre tipologie di esami diagnostici.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbattimento liste d'attesa, dalle 20 alle 24 Tac e risonanza magnetica

LeccePrima è in caricamento