Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

Accordo Regione-Comune: 6 milioni e mezzo di euro per recuperare le marine

L’assessore regionale allo Sviluppo economico Loredana Capone e il sindaco Perrone hanno firmato i disciplinari per il finanziamento dei primi due progetti: oltre 3 milioni e mezzo di euro erogati dalla Regione saranno suddivisi fra recupero darsena San Cataldo e riqualificazione Torre Rinalda

LECCE – Sei milioni e mezzo di euro saranno stanziati per il recupero delle marine leccesi nell’ambito dell’accordo di programma quadro “Realizzazione di interventi a sostegno dello sviluppo locale” e inizialmente destinate al progetto del porto turistico di Sant Cataldo.

Questa mattina l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Loredana Capone, e il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, hanno firmato i disciplinari per il finanziamento dei primi due progetti. In questo caso, una cifra di oltre 3 milioni e mezzo di euro erogati dalla Regione, saranno suddivisi fra recupero della darsena di San Cataldo e riqualificazione di Torre Rinalda.

“Oggi abbiamo apposto la nostra firma su un atto fondamentale grazie al quale potremo finanziare i lavori per dare un nuovo look e una nuova sistemazione più funzionale alla darsena di San Cataldo e al lungomare di Torre Rinalda”,  ha spiegato il primo cittadino.

“Successivamente, inoltre, sarà la volta dei lavori per la realizzazione di un’area mercatale e di un percorso ciclopedonale tra il borgo antico e la marina di Frigole e per il completamento del lungomare e di due piazzette a Torre Chianca".

"Sono interventi importanti di riqualificazione del litorale leccese – ha proseguito Perrone - che serviranno a migliorare la qualità dei servizi offerti ai leccesi e ai turisti che ogni anno vengono a scoprire lee nostre bellezze naturali. Si tratta di un progetto frutto di una sinergia significativa con la Regione Puglia, segno inequivocabile che quando c’è un autentico spirito di collaborazione istituzionale i risultati sono concreti e tangibili”.

Perrone e Capone-2I lavori di riqualificazione, stando a quanto comunicato dal Comune, saranno completati in poco più di due anni. prossimo passo sarà tagliare il nastro dei restanti progetti di Frigole e Torre Chianca.

“Il Comune rischiava di perdere 6 milioni e mezzo di euro”, ha detto l’assessore regionale Loredana Capone. “Fortunatamente questo non è accaduto. Siamo riusciti a recuperare le somme e da oggi le nostre marine potranno essere più belle e rispondere meglio alle esigenze di cittadini e turisti”.

“E’ stato un lavoro lungo e difficile – ha sottolineato -, ma alla fine siamo riusciti ad ottenere lo spostamento delle risorse epotranno essere realizzati i tanto attesi interventi di riqualificazione. La Regione si è impegnata da subito e continuerà a farlo, a beneficio delle marine e dell’intera comunità, perché le coste leccesi sono la Cenerentola del Salento e hanno bisogno di interventi di valorizzazione per rappresentare un quadro idoneo a corredare il progetto di Lecce capitale della cultura”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Regione-Comune: 6 milioni e mezzo di euro per recuperare le marine

LeccePrima è in caricamento