Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Crisi Adelchi, Vendola sollecita il tavolo interministeriale

Il presidente della Regione scrive ai ministri del Lavoro e dello Sviluppo economico per riconfermare la cassa integrazione in scadenza, ed estendere l'Accordo di programma al cluster Adelchi

Il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola

BARI - Dopo l'incontro del 22 novembre a Bari, in cui la task force regionale si era impegnata a convocare un tavolo interministeriale per la soluzione del problema occupazionale dei 720 operai ex Aldelchi, oggi si è direttamente attivato il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola.

Con una lettera inviata ai nuovi ministri dello Sviluppo economico e del Lavoro, Corrado Passera ed Elsa Fornero, il principale esponente del Consiglio di via Capruzzi, chiede la convocazione urgente del suddetto tavolo. Il fine è quello di indivuare una strada alternativa al licenziamento dei lavoratori (per i quali è stata sospesa la procedura di mobilità, ndr), attraverso l'estensione dell'Accordo di programma del 2008 anche alle aziende del cluster Adelchi. E poi c'è la nota dolente della riconferma degli ammortizzatori sociali, in scadenza a fine anno.

“La Regione Puglia – scrive Vendola – attraverso la cassa integrazione in deroga, ha garantito ai lavoratori interessati, un paracadute sociale che è destinato a scadere. Al fine di offrire una prospettiva di reindustrializzazione al territorio interessato, questa Regione ha ripetutamente chiesto al precedente Governo, di estendere formalmente al gruppo Adelchi, l’Accordo di programma del 2008 per le aziende del settore tac (tessile abbigliamento e calzaturiero) del territorio salentino pit 9”.
“Purtroppo – si legge nella missiva – nonostante la conferma del nostro impegno a sostenere, con 20 milioni di euro, i progetti industriali di adesione all’Accordo, ogni sollecito ad intervenire è stato fin qui eluso. Oggi la prospettiva della scadenza della cassa integrazione, ci impone di compiere ogni sforzo per garantire ai numerosi lavoratori coinvolti la prosecuzione dell’accesso agli ammortizzatori sociali”.
Pertanto, conclude il presidente della Regione “vi chiediamo, d’intesa con le istituzioni locali e con le organizzazioni sindacali, di voler promuovere la convocazione urgente di un tavolo interministeriale in cui definire un percorso che conduca alla conferma degli ammortizzatori sociali, e a provvedere, ad attivare ogni passaggio amministrativo utile a condurre alla formale estensione dell’Accordo di programma”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Adelchi, Vendola sollecita il tavolo interministeriale

LeccePrima è in caricamento