Venerdì, 23 Luglio 2021
Politica

Siglata l'intesa per la partecipazione dei cittadini al governo della cosa pubblica

Trasparenza, innovazione, informazione, partecipazione: il Comune di Lecce avvia la collaborazione con l’associazione nazionale Wikitalia, con la firma del protocollo d’intesa per lo sviluppo e la promozione dei processi di innovazione e Open Government

LECCE -  Comune di Lecce e Wikitalia insieme per lo sviluppo e la promozione dei processi di innovazione e Open Government. Ma ancora più nello specifico il protocollo d’intesa siglato questa mattina tra il sindaco Paolo Perrone e il presidente di Wikitalia,  Riccardo Luca, è quello di attuare i principi di trasparenza, partecipazione e collaborazione proprio attraverso le sollecitazioni che giungono dai cittadini. 

Il Comune di Lecce si muoverà verso la sperimentazione di strumenti di partecipazione dei cittadini e la fruizione dell’informazione prodotta dal settore pubblico attraverso internet, anche mediante la pubblicazione, in formati standard e sempre più accessibili, dei lavori del Consiglio comunale e della Giunta oppure dei lavori del percorso di candidatura di Lecce a Capitale Europea della Cultura 2019. Non solo.

Il progetto punta anche sullo scambio di conoscenza, il trasferimento tecnologico, la promozione e l’organizzazione congiunta di eventi, convegni e seminari sui temi dell’innovazione, dell’open government e dell’e-government; lo scambio di conoscenza e di pratiche sul tema dell’Open Government e dell’Open Data con il personale del Comune, in un momento di formazione interno; la sperimentazione di strumenti di partecipazione e di condivisione secondo le pratiche del movimento Open Data internazionale su eventuali progetti da individuare e concordare; lo sviluppo e la sperimentazione di forme innovative per la fruizione e l’utilizzo degli “open data” pubblicati dal Comune di Lecce.

L’associazione nazionale Wikitalia, già partner di altri capoluoghi attivi nei processi smart city e smart community, quali Firenze, Matera e Palermo, avvia così anche a Lecce il percorso per lo sviluppo e la promozione dei processi di innovazione e Open Government. Un apposito Protocollo d’intesa è stato firmato oggi a Palazzo Carafa dal sindaco Paolo Perrone, e dal presidente di Wikitalia,  Riccardo Luca. 

Grazie a questo accordo si dà il via ad una concreta collaborazione, allo scopo di favorire, anche attraverso l’apertura di dati utili, la partecipazione dei cittadini al governo della cosa pubblica e la fruizione dell’informazione prodotta dal settore pubblico, promuovendo costantemente la trasparenza, sviluppando e sperimentando modelli di governance fondati sulla collaborazione in rete e sulla conseguente positiva interazione tra cittadini e istituzioni. 

Il fine dell’iniziativa relativa agli open data è  proprio la trasparenza dei dati prodotti nei vari livelli amministrativi, la creazione di imprese e servizi che generano nuove opportunità e l’aumento della partecipazione del cittadino che verrà quindi coinvolto nel processo decisionale di governance.

Alla conferenza stampa erano presenti - oltre al sindaco di Lecce Paolo Perrone e al Presidente di Wikitalia Riccardo Luna - anche Alessandro Delli Noci, assessore all’Innovazione Tecnologica con delega Smart City e Raffaele Parlangeli, Dirigente del Settore Programmazione Strategica e Comunitaria e Smart City del Comune di Lecce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siglata l'intesa per la partecipazione dei cittadini al governo della cosa pubblica

LeccePrima è in caricamento