Da Alitalia a Tai, dopo il salvataggio il sindaco ironizza: "Tanti aeroporti ignorati"

Con 3 miliardi di euro lo Stato entra nel capitale sociale. Salvemini: "Non c'è interesse nazionale se la compagnia non si mette al servizio di tutto il Paese"

Foto Ansa.

LECCE - Il salvataggio, l'ennesimo, di Alitalia dalla bancarotta ha senso solo se la storica compagnia nazionale si impegnerà con i fatti a rimediare al divario di collegamenti che nel corso degli anni non è stato mai colmato tra le diverse zone del Paese, lasciando molti aeroporti - tra cui quello di Brindisi - con pochi collegamenti a tariffe, peraltro, alte. Dal Salento riprende quota il malumore per una gestione penalizzante dei trasporti, all'indomani del provvidenziale soccorso che il governo ha garantito.

Il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, è intervenuto sulla vicenda con un post nel quale l'ironia si accompagna a un sapore aspro “Si chiamerà Tai, la nuova Alitalia dopo ingresso dello Stato nel capitale sociale con versamento di 3 miliardi di euro: acronimo di Trasporto Aereo Italiano. Ennesimo tentativo di evitare il fallimento a quella che si definisce 'compagnia di bandiera', per sottolineare interesse strategico del Paese di avere un vettore nazionale. Nonostante in questi anni - e tuttora - per milioni di italiani Tai abbia avuto altro significato, tanti aeroporti ignorati, con collegamenti insufficienti e a tariffe proibitive, come sappiamo bene noi salentini".

Per il primo cittadino il richiamo all'orgoglio patriottico è uno slogan vuoto se non viene seguito dai fatti: "Non c’è interesse nazionale ad avere una compagnia aerea pubblica che non si mette al servizio di tutto il Paese. Non è più tollerabile un sistema aereo e ferroviario che non rimedia al deficit infrastrutturale del Mezzogiorno; e non riconosca identici diritti a spostamenti comodi ed efficienti a tutti gli italiani”.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

  • In centinaia ne “La Fabbrica”, piomba la polizia: locale chiuso cinque giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento