rotate-mobile
Politica

Racale, la consulta giovanile ha una nuova rappresentanza

L'assise convocata con un unico punto all'ordine del giorno: elezione del vicepresidente e nomina del segretario

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Si è tenuta ieri l'assemblea della Consulta giovanile del Comune di Racale, assise convocata con un unico punto all'ordine del giorno: elezione del vicepresidente e nomina del segretario. Con otto preferenze (su 11) risulta essere eletta alla carica di vicepresidente Naile Sulaj (in Consulta in rappresentanza del gruppo Scout Racale 1); Marta Troisi è stata invece nominata dal presidente come segretaria dell'organo.

Una nomina informale ma importante per tutti noi è quella relativa a Matteo Stamerra, nominato dal presidente come "staff della presidenza", in virtù del suo grande contributo per la Consulta giovanile. "La votazione - ha spiegato il presidente Mattia Antonio Chetta - si è resa necessaria a causa delle dimissioni, presentate nei giorni scorsi, da Veronica Spiri ed Eleonora Renni alle quali rinnoviamo la nostra gratitudine per il loro impegno e la loro dedizione nei confronti dell'organo, sempre costante.

Inoltre, di comune accordo coi componenti, prima di rinnovare le cariche, abbiamo atteso che i gruppi consiliari designassero i rispettivi rappresentanti in Consulta e rientrassero i ragazzi che non erano stati selezionati col bando del 2018. Quindi diamo il nostro benvenuto a Michele Manni, Emilio Palese (Racale NoiCiSiamo) e Marta Troisi (Io Amo Racale). A tutti ancora buon lavoro!". In foto, da sinistra: Naile Sulaj, Alice Proce (Consigliera comunale con delega alle Politiche giovanili), Mattia Antonio Chetta, Marta Troisi, Matteo Stamerra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Racale, la consulta giovanile ha una nuova rappresentanza

LeccePrima è in caricamento