rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Verso le Comunali / Galatina

Amante pronto al bis: “Proseguiamo. Il cambiamento di Galatina è già in atto”

Il sindaco uscente si prepara alla corsa per la riconferma a Palazzo Orsini con il suo Polo civico e tira le prime somme di cinque anni di amministrazione. Appello a cittadini ed elettori e confronto aperto con i tre sfidanti

GALATINA – Per il polo civico di Galatina e il sindaco uscente Marcello Amante è già il tempo dei primi bilanci alle soglie della fine del mandato e della nuova corsa per tentare l’auspicata riconferma alla guida di palazzo Orsini in vista delle prossime elezioni amministrative. Amante tenterà il bis (al momento sono tre gli sfidanti, Sandra Antonica, Fabio Vergine e Antonio Antonaci) e ai suoi cittadini e agli elettori che già cinque anni addietro lo hanno proiettato a diventare primo cittadino, ha rivolto il suo appello teso a confermare il percorso del “cambiamento che è già in atto”.

“Una svolta che abbiamo preparato in questi cinque anni in cui costantemente abbiamo incamerato, mattone su mattone, risultati straordinari, soprattutto se visti dall’ottica così cupa a cui il burrone del dissesto finanziario ci stava abituando” commenta Marcello Amante. Che indica due numeri di rilievo su tutti gli altri: i circa 15 milioni di euro di finanziamenti ottenuti sotto l’egida della sua amministrazione, e  i 9 milioni di euro di risanamento delle casse comunali che “facevano acqua da tutte le parti”.

Il ri-candidato sindaco parla della crescita turistica della città: “i turisti si sono già accorti del volto nuovo delle nostre piazze, dell’offerta commerciale, enogastronomica, artistica e di intrattenimento che riusciamo a dare a chi viene a trovarci” sottolinea Amante, “ci hanno premiato con una presenza straordinaria, apprezzando la nostra ospitalità. Ma sta a noi accorgerci di quello che Galatina è davvero. A volte ce ne dimentichiamo, troppo presi dalla routine frenetica che ci fa vedere solo ciò che non va. Galatina è una grande famiglia e ha al suo interno tante problematiche, certo, ma anche tanta ricchezza, tanta potenzialità da far venire fuori, tanto da raccontare”.

Indubbio che tra le difficoltà incontrate negli anni di mandato dall’amministrazione uscente c’è da annoverare la difficile situazione dell’emergenza epidemiologica. “Abbiamo affrontato un’inaspettata pandemia mondiale coordinando esigenze mediche e di gestione di ogni tipo” spiega Amante, “puntando a non rimanere in ginocchio, ma traendo da ogni problema un motivo di orgoglio. È bastato guardare ciò che la Sanità è riuscita a fare, pur duramente colpita, nell’aiutare la gente. È bastato vedere come le forze dell’ordine, la polizia locale e la protezione civile si siano messe a disposizione delle persone, nelle loro attività di controllo e assistenza".

"In un ipotetico triangolo” aggiunge il sindaco uscente, “il terzo punto focale è stato proprio Palazzo Orsini con una vigilanza costante e un’organizzazione da rimettere in discussione di mese in mese, in base alle esigenze. Abbiamo affrontato il dolore, il lutto e la paura con coraggio e rispetto per chi si stava spendendo per il bene di tutti”.

Da tali premesse anche le basi per il nuovo impegno politico e amministrativo al quale il primo cittadino uscente si dice pronto a cimentarsi con la sua compagine di liste in allestimento.  

“Galatina è una comunità in cui chiunque ne faccia parte ha un ruolo importante” dice ancora Amante, “e a questa famiglia confermo la disponibilità a dare il mio contributo, facendomi carico di tutti quegli scogli che a volte neanche si vedono, ma che sono barriere complicate da superare, per consegnare alla città quanta più soddisfazione possibile. Prendere il brutto e trasformarlo in gioia, concretamente, senza utopie da inseguire”.

“A progettare il futuro abbiamo già cominciato” conclude Amante, “sono pronto a proseguire verso questo orizzonte investendo tutto me stesso, la mia esperienza già maturata da sindaco, ma anche l’umiltà, la determinazione e la lungimiranza che devono appartenere a chi governa Galatina. Saranno mesi intensi, ma io sarò sempre accanto ai cittadini come ho fatto in questi anni, pronto a rispondere a ogni dubbio e a ogni speranza con l’azione concreta di un uomo innamorato del proprio paese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amante pronto al bis: “Proseguiamo. Il cambiamento di Galatina è già in atto”

LeccePrima è in caricamento