Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

Amministrative, "Necessario un nuovo progetto civico, giovane e determinato"

Parla il consigliere di minoranza Cazzetta in vista delle prossime amministrative nel comune di Palmariggi che si terranno nel 2024

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

PALMARIGGI - A poco più di un anno dalle elezioni amministrative del 2024 nel Comune di Palmariggi, nella quale la cittadinanza sarà impegnata a rinnovare il Consiglio Comunale, le acque sembrano essere - almeno apparentemente - fin troppo calme. Nel frattempo, però, aumenta sempre di più la necessità di una larga fetta di cittadini di rivedersi in un nuovo progetto politico giovane e determinato.

La richiesta, molte volte palesata nei miei riguardi, nasce dalla matura volontà di un concreto e reale cambiamento. Più volte, e con innegabile piacere, ho avuto modo di ricevere dai miei concittadini la richiesta di uno sviluppo territoriale che partisse da un gruppo, da un progetto civico, formato da giovani ragazzi e ragazze con una visione aperta, libera e lungimirante. E soprattutto diversa da quella attuale. Tale necessità è un'idea che trova nel mio libero pensiero uno spazio significativo e di possibile riuscita.

Un intenso e concentrato lavoro di organizzazione, aggiunto alla leale volontà di partecipazione, concederà a Palmariggi la possibilità di trasformare ciò che oggi viene considerato necessario in una vera e propria opportunità. Un progetto che si slega dalla politica locale oramai passata, che garantisca una discontinuità nel modo di pensare e di agire, e che raccolga, ancor prima dei risultati positivi, l'orgoglio di appartenenza in ogni singolo cittadino di Palmariggi. La cittadinanza merita un progetto di lungo corso, nella quale poter rispecchiare non solo le proprie idee ed il futuro percorso di vita ma anche quelle dei propri figli e delle intere nuove generazioni che sceglieranno, ne sono certo, di vivere e di investire in questa terra.

L'idea di poter sviluppare un nuovo progetto politico, dettato da una linea civica, potrebbe risultare attrattivo per gruppi locali già esistenti (politici, parti sociali, associazioni, ecc...), che condividono un'idea comune e che attraverso una sintesi portino al bene collettivo il miglior risultato. Sempre, però, attreverso una visione di futuro chiara e di nuove prospettive. Una coesione di idee che fortificherebbe, dunque, la possibilità di vittoria elettorale! Non essendo personalmente un buon estimatore di competizioni elettorali a lista unica, e molto spesso male amalgamate, la necessità di un nuovo progetto politico risulta essere ancor più importante perchè garantirebbe alla cittadinanza una bipolarità di visione, di valutazione e di scelta che, come in ogni caso di buona democrazia, non troverà ostacoli a definirsi costruttiva e collaborativa con gli antagonisti attraverso i giusti presupposti.

Un progetto che, nel definirsi apertamente alternativo all'attuale maggioranza, concentri integralmente le proprie forze ed il proprio tempo a lavorare su delle chiare linee guida come: Economia, Lavoro, Turismo, Ambiente e Politiche Giovanili. Focalizzando principalmente il proprio programma teorico, e successivamente l'atto pratico, sulla riqualificazione del Santuario di Montevergine e sulla realizzazione di un'area artigianale/industriale (PIP), sulla garanzia di un decoro urbano di alto livello attraverso la valorizzazione di Piazza Garibaldi e del centro storico, ed in egual modo delle zone periferiche. Che punti, inoltre, alla formazione professionale dei giovani attraverso collaborazioni tra l’ente locale e le aziende del territorio salentino, e che focalizzi strategicamente un piano turistico d’élite.

Un progetto che non lascia spazio ad interessi personali di alcun genere. Un progetto che necessita di trasparenza e partecipazione, con la pianificazione calendarizzata di congressi aperti alla cittadinanza e con delle scelte prese "a cielo aperto". Un progetto che mescola nel miglior modo possibile la determinazione ed il coraggio dei giovani, con l'esperienza e la saggezza degli over. Un progetto che porti orgogliosamente la gente ad esporsi, ad accettare di mettersi in gioco, abbandonando la paura di un giudizio. Un progetto di successo per Palmariggi potrebbe partire da qui. 

Marco Cazzetta – Consigliere Comunale di minoranza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative, "Necessario un nuovo progetto civico, giovane e determinato"
LeccePrima è in caricamento