Andare Oltre ora ha una sede a Lecce: "Luogo aperto a tutti i cittadini"

Il movimento di cui leader il sindaco di Nardò Mellone apre anche nel capoluogo. Delli Noci presente all'inaugurazione

LECCE – E’ stata inaugurata questa sera, alle 19,30, la sede leccese di Andare Oltre,  il movimento politico di cui leader è Pippi Mellone, attuale sindaco di Nardò, rappresentato questa sera dal suo portavoce istituzionale, Agostino Indennitate. La sede si trova in via Guglielmotto d’Otranto, 42/b, nel quartiere Leuca. E fra i circa militati e simpatizzanti, non ha mancato di dare il suo apporto anche il vicesindaco di Lecce, Alessandro Delli Noci.

“L’apertura di una sede fisica - spiega Massimo Fragola, consigliere comunale di Andare Oltre - ha l’obiettivo di fornire un punto di riferimento per tutta la popolazione che ha voglia di interagire con il nostro movimento”.

“Ci piace immaginare - continua Fragola - che ogni singolo cittadino possa fare di questa sede la propria ‘casa’, aiutandoci a costruire una nuova città, attenta ai bisogni dell’intera popolazione, pronta a dar voce agli ultimi e farsi megafono di tutte quelle istanze troppo a lungo disattese”.

La sede, spiegano dal movimento, rimarrà aperta durante il giorno e fino a sera. Sarà un luogo di incontro non solo per i militanti attivi, ma per chiunque volesse partecipare a incontri e dibattiti, nell’interesse per la città.

“In qualità di consigliere comunale – aggiunge in conclusione Fragola - sarò a disposizione  di chiunque voglia incontrarmi. Faremo in modo che anche il nostro vicesindaco Alessandro Delli Noci possa usare questa sede come luogo di incontro del cittadino, per avvicinare le istituzioni alla popolazione, anche fuori da Palazzo Carafa”.

“Tutti noi militanti - dichiara Ivan Sergi, segretario cittadino di Andare Oltre - abbiamo fortemente voluto l’apertura di questa sede, mettendo a disposizione le nostre risorse, autofinanziandoci e rimboccandoci le maniche per creare questo nostro spazio, faro per l’intera popolazione. Siamo convinti che il lavoro intrapreso in questi mesi ha dato l’opportunità a tanti di conoscerci e che molti - all’inizio un po’ scettici - hanno finalmente compreso la forza del nostro agire: il bene della popolazione. L’azione sociale - conclude Sergi - deve partire dal basso e vederci compatti nel comune obiettivo di migliorare la nostra Lecce”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento