Politica

Il consiglio comunale compie un secolo e mezzo di vita. Lunedì “overture” musicale

L'istituzione elettiva fu creata con una legge del 1865 per l'unificazione amministrativa del Regno d'Italia. L'attuale presidente dell'assise cittadina, Alfredo Pagliaro, annuncia una serie di iniziative rivolte soprattutto ai più giovani

Da sinistra, Paolo Foresio, Alfredo Pagliaro e Daniele Montinaro.

LECCE – Il primo consiglio comunale del 2015 sarà preceduto da un breve concerto dell’orchestra giovanile dell'istituzione “Tito Schipa”. Il motivo della parentesi musicale è presto detto: quest’anni ricorre il 150esimo anniversario dell’insediamento dei consiglio comunali in Italia, istituiti con una legge del 1865 per l’unificazione amministrativa del Regno.

Nei mesi che verranno a palazzo di città – ha assicurato il presidente dell’assise cittadina, Alfredo Pagliaro – si terranno numerose iniziative che avranno come destinatari soprattutto i cittadini più giovani, ma non solo: “Contatteremo tutti gli ex consiglieri comunali ha spiegato il presidente Alfredo Pagliaro - a partire dagli anni Sessanta che si sono avvicendati a Palazzo Carafa e poi ci confronteremo con le donne e le associazioni che a vario titolo hanno offerto il loro contributo all’amministrazione comunale”.

“Le celebrazioni per il 150esimo anniversario del consiglio comunale – aggiunge il consigliere Danilo Montinaro, esponente della lista di maggioranza Grande Lecce - dovranno essere un’occasione che dobbiamo cogliere per riaprire il Palazzo alla gente facendo conoscere il funzionamento dei vari organi istituzionali”. Alla conferenza stampa ha partecipato anche il capogruppo del Pd, Paolo Foresio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consiglio comunale compie un secolo e mezzo di vita. Lunedì “overture” musicale

LeccePrima è in caricamento