Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Approvata variante da 6 milioni: più vicino il nuovo dipartimento di emergenza

L'azienda sanitaria leccese prevede l'apertura del nuovo polo nel primo quadrimestre del 2018: accolte le modifiche progettuali

Il polo in costruzione.

LECCE – Secondo la Asl di Lecce il nuovo Dipartimento Emergenza e Accettazione del “Vito Fazzi” di Lecce vedrà la luce nel primo quadrimestre del 2018.

La previsione ravvicinata segue l’approvazione della perizia di variante resa necessaria dalle modifiche progettuali proposte dal gruppo Direzione dei lavori che sono state ritenute legittime dalla condizione di circostanza “imprevista” ed “imprevedibile” al momento della progettazione e ritenute indispensabili per elevare la qualità prestazionale dell’ospedale in costruzione.

Del resto, fa notare la Asl, il piano di riordino ospedaliero della Regione è stato redatto dopo il progetto della nuova struttura nel nosocomio leccese. La perizia sfiora i sei milioni di euro ed è stata sottoscritta dal Consorzio Integra (costruttore) senza riserve. In questo modo l’azienda sanitaria è convinta di percorrere in discesa l’ultimo chilometro verso il traguardo di un’opera presentata come un fiore all’occhiello della sanità pugliese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvata variante da 6 milioni: più vicino il nuovo dipartimento di emergenza

LeccePrima è in caricamento