Politica Centro / Via XXV Luglio

Isola pedonale e basolato su via XXV Luglio: progetto approvato e finanziato

Via libera del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti alla proposta avanzata dal Comune di Lecce nel luglio scorso. La soddisfazione del sindaco: "Una svolta per la città"

Il tratto

LECCE – Il Comune di Lecce ha ottenuto il finanziamento per oltre 3,5 milioni di euro necessario alla pedonalizzazione di via XXV luglio: il progetto, presentato a luglio dello scorso anno al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che ora ha dato la sua approvazione, prevede anche la posa del basolato dall’intersezione con le vie Costa e Matteotti fino a quella con le vie Marconi, Biccari e Fazzi.

Si tratta di un tassello fondamentale nell’opera di trasformazione della viabilità nella parte più centrale del capoluogo salentino. Un altro sarà definito entro l’estate, con l’apertura del parcheggio interrato di viale De Pietro (quest’ultima operazione però è di natura privata) dove i lavori stanno finalmente volgendo al termine.

““Via XXV Luglio – ha dichiarato il sindaco, Carlo Salvemini, commentando con soddisfazione la notizia del via libera al finanziamento - non sarà più un’arteria che divide la città antica dal Castello, dal Teatro Apollo, da Piazza Libertini, ma una strada che finalmente unisce, allargando l’area pedonale e valorizzando una parte della città antica che attende solo di rilanciarsi.La pedonalizzazione rappresenterà una svolta per la città, sotto molti punti di vista: dell’attrattività turistica, della valorizzazione dei beni monumentali, delle politiche di mobilità. Una svolta che va nella direzione intrapresa da tempo, nel segno di una Lecce che sa pensarsi in grande e proiettarsi in un futuro in cui la sostenibilità, la vivibilità, la cultura, il turismo sono le bussole per crescere ancora”.

Nel dettaglio si procederà alla nuova pavimentazione in basoli di pietra calcarea e al recupero e riposizionamento di quelli già esistenti, alla realizzazione di elementi di arredo urbano in pietra, sedute e segni a terra per l’area pedonale, ciclabile e parcheggio bike-sharing, alla piantumazione di nuove alberature e aiuole a verde, al rifacimento dei sottoservizi (rete di smaltimento acque meteoriche, rete idrica e pubblica illuminazione), a un nuovo impianto di pubblica illuminazione e infrastrutture elettriche e, infine, all'installazione di un totem digitale che fornirà informazioni di interesse storico artistico e naturalistico e aggiornamenti su iniziative, strutture ricettive, ristoranti e punti bike friendly della città.

Il progetto va letto nel contesto complessivo della riqualificazione di tutta l'area circostante il castello di Carlo V per la quale si è speso l'ex assessore ai Lavori Pubblici, Alessandro Delli Noci, poi passato in giunta regionale. Anche lui ha accolto con soddisfazione la notizia del finanziamento "per un progetto al quale da vicesindaco della città ho lavorato assieme all’assessore alla Mobilità Marco De Matteis e che darà un nuovo volto a Lecce vantaggio di chi ci vive ma anche a vantaggio della promozione della città. La pedonalizzazione dell’area valorizzerà un’area antica, ricca di beni monumentali che merita di essere tutelata per diventare più attrattiva e per fare in modo che Lecce sia sempre di più riconosciuta come città d’arte e continui ad essere tra le mete prescelte dai turisti".

La Regione Puglia ha già accordato un finanziamento per 1,5 milioni di euro per un’area di 12mila metri quadrati da piazzetta De Santis a piazzetta De Cristoforis (antistante l’ingresso del Teatro Apollo) fino a piazza Libertini. Salvemini ha spiegato che, "assieme al primo lotto, che prevede la riqualificazione delle aree contermini retrostanti, questo nuovo intervento su via XXV Luglio segnerà definitivamente la nuova centralità del Castello Carlo V per la città, del quale è in via completamento il restauro da parte della Soprintendenza. La più grande opera fortificata di Puglia si prepara a diventare il principale centro di storia e cultura della Lecce del futuro".

viaxxvlugliosecondotratto-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola pedonale e basolato su via XXV Luglio: progetto approvato e finanziato

LeccePrima è in caricamento