Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Approvazione tangenziale di Collepasso: per l’opposizione “atto di arroganza”

Duro commento dei consiglieri di minoranza nel comune epicentro del progetto, dinanzi a quello che viene ritenuto lo stravolgimento dell'idea originale e del pensiero dell'intera assise cittadina che l'aveva accolta all'unanimità

Comune (dal sito istituzionale)

COLLEPASSO - L’approvazione del progetto preliminare da parte della giunta provinciale della tangenziale di Collepasso sull’itinerario Gallipoli-Otranto rappresenta “un atto di arroganza e di prepotenza nei confronti delle comunità interessate e dell’ambiente”.

La pensano così i consiglieri comunali di “Uniti per Collepasso”, Pantaleo Gianfreda e Vito Perrone, sottolineando come la Provincia abbia profondamente stravolto l’originario progetto presentato dalla precedente amministrazione comunale ed approvato all’unanimità dall’intera assise locale per ben due volte: il 20 aprile 2010, con la maggioranza di centrosinistra, e il 29 novembre 2011, con la maggioranza di centrodestra.

“Per ragioni tutte interne a squallidi equilibri politici del centrodestra – spiegano in una nota -, la Provincia ha, poi, imposto all’attuale ed imbelle amministrazione di Paolo Menozzi di riapprovare nel consiglio del 4 aprile 2012, con un’esigua maggioranza consiliare ed un’ampia opposizione politica e sociale, un progetto che danneggia particolarmente e gravemente la comunità di Collepasso”.

“Le tre amministrazioni di centrodestra autrici di tale scempio (Provincia, Comuni di Collepasso e Parabita) – sottolineano in conclusione - si sono assunte una grave responsabilità, che va contrastata con forza e a tutti i livelli”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvazione tangenziale di Collepasso: per l’opposizione “atto di arroganza”

LeccePrima è in caricamento