rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica

Asl di Lecce: Sanguedolce nominato da Gorgoni nuovo direttore sanitario

Antonio Sanguedolce, 53enne, leccese, è specialista in Igiene e Medicina preventiva. Proviene dal "Miulli" di Acquaviva delle Fonti. Sulla nomina commenta: "Un piacere perché mi viene offerta la possibilità di mettermi al servizio del territorio, vasto e complesso, dove sono nato"

LECCE - Il commissario straordinario Giovanni Gorgoni (prossimo direttore generale, a iter perfezionato) ha iniziato a comporre la sua squadra all’interno dell’Asl, nominando il delegato con funzioni di direttore sanitario. Si tratta di Antonio Sanguedolce, 53enne, leccese, specialista in Igiene e Medicina preventiva. 

Sanguedolce proviene dall’ente ecclesiastico ospedale “Miulli” di Acquaviva delle Fonti Bari), dove ha ricoperto il ruolo di direttore sanitario. In precedenza, dall’agosto del 2011 al novembre del 2012, è stato direttore sanitario dell’Asl della Bat. Prima ancora, Sanguedolce ha ricoperto l’incarico di direttore del presidio ospedaliero di Grumo Appula e dello stesso ospedale “Miulli”.

Responsabile di progetti di riorganizzazione dei servizi sanitari, Sanguedolce ha sviluppato varie competenze: prevenzione delle infezioni ospedaliere, rischio clinico e appropriatezza delle cure. In qualità di direttore sanitario dell’Asl ha portato avanti progetti di ridefinizione dei percorsi di cura ospedalieri e territoriali, promuovendo forme innovative di assistenza.

Ha ricoperto incarichi di docenza per master universitari di I e II livello presso le Università di Foggia e Lecce. Attualmente è docente della scuola di specializzazione in Igiene e Medicina preventiva dell’Università di Bari. Sanguedolce ha partecipato alla selezione e in seguito al corso per direttori generali “Il metodo come cambiamento” organizzato dalla Regione Puglia ed è autore di pubblicazioni sulle sue specializzazioni.

“E’ un piacere per me oltre che un dovere ricoprire l’incarico di direttore sanitario dell’Asl di Lecce”, commenta Sanguedolce. “Un piacere perché mi viene offerta la possibilità di mettermi al servizio del  territorio, vasto e complesso, dove sono nato. Un dovere perché dobbiamo rispondere alle nuove esigenze di riorganizzazione con gli strumenti più adatti a una sanità innovativa e calibrata sulle reali esigenze della popolazione”.   

Nei prossimi giorni il commissario Gorgoni procederà anche alla nomina del direttore amministrativo e nell'arco della prossima settimana sarà prevista la presentazione ufficiale di entrambi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl di Lecce: Sanguedolce nominato da Gorgoni nuovo direttore sanitario

LeccePrima è in caricamento