Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Da Melendugno messaggio ai turisti: "La nostra estate non si tocca"

L'assessore al Turismo, Anna Elisa Prete, mette un punto alle voci: in qualunque caso le attività di cantiere saranno ferme da maggio a settembre

MELENDUGNO – I nostri luoghi sono sempre più accoglienti e la stagione estiva non è assolutamente compromessa. Da Melendugno il messaggio parte forte e chiaro per gli amanti del litorale e i potenziali turisti affascinati dall’idea di trascorrere una vacanza sulle spiagge e nelle acque insignite di tutti i riconoscimenti in tema di qualità, bandiera blu d’Europa e cinque vele di Legambiente.

L’assessore al Turismo, Anna Elisa Prete, intende mettere un punto alle voci che rischiano di compromettere o quantomeno disturbare l’avvio della stagione che per Melendugno e il suo territorio rappresenta il principale fattore di sviluppo.

“La nostra battaglia – spiega l’esponente dell’amministrazione guidata da Marco Potì – è dettata dall’incompatibilità di un’opera con una terra prevalentemente votata al turismo e all’agricoltura, punti di forza della nostra economia che mal si sposano con un’infrastruttura il cui punto di approdo è previsto su una bellissima spiaggia. Ci opporremo fermamente e pacificamente insieme a tanti sindaci e nostri concittadini dell’intero Salento a questa scelta scellerata”.

L’assessore Prete chiarisce, a scanso di equivoci, che “le attività di cantiere previste in questi giorni a brevissimo termineranno, e che, per disposizione normativa, nessuna operazione potrà essere eseguita durante la stagione balneare, da maggio a settembre”. Questa circostanza è stata perlatro annunciata e più volte confermata dalla stessa Tap.

Dopo aver ricordato che Melendugno e le sue marine sono oramai tra le destinazioni più ambite, l’amministratrice conclude la sua nota rinnovando l’invito ai turisti a continuare a scegliere il Salento come meta per le vacanze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Melendugno messaggio ai turisti: "La nostra estate non si tocca"

LeccePrima è in caricamento