rotate-mobile
Politica

Comunicazione Asl, "bando poco pubblicizzato". Assostampa chiede più trasparenza

Il sindacato pugliese dei giornalisti interviene con una nota sulla vicenda dell'incarico di ufficio stampa attribuito tra le polemiche politiche. Secondo Raffaele Lorusso la Regione Puglia non può alimentare sospetti che la procedura fosse "cucita addosso ad un vincitore già individuato"

LECCE - Per Giovanni Gorgoni, nuovo direttore generale della Asl di Lecce, non mancano le grane, già prima dell'insediamento la posto di Valdo Mellone. una di queste concerne un incarico per l'ufficio stampa nell'azienda sanitaria, attribuito ad un'esponente d Sinistra ecologia e libertà al termine di una procedura di selezione pubblica svolta a novembre. Questione che ha provocato le proteste del consigliere regionale di Forza Italia, Luigi Mazzei, che ha sottolineato  l'illegittimità del concorso.

E' di oggi invece, la presa di posizione di Assostampa: il sindacato dei giornalisti pugliesi chiederà a Gorgoni di annullare il risultato dell´avviso pubblico: "Più che per la singolare contiguità fra la vincitrice dell´avviso pubblico e il partito del presidente della Regione, aspetto che andrebbe approfondito in altre sedi - spiega il presidente del sindacato dei giornalisti pugliesi, Raffaele Lorusso - l´annullamento del bando si rende necessario perchè scarsa é la pubblicità che é stata data alla procedura di selezione. In una regione che ha fatto della trasparenza la propria bandiera non é possibile alimentare i sospetti di chi afferma che ci si trova di fronte all´ennesimo avviso pubblico cucito addosso ad un vincitore già individuato.

"Di certo, la procedura accelerata e poco pubblicizzata seguita dalla Asl di Lecce ha impedito a centinaia di giornalisti disoccupati o in cerca di prima occupazione, non soltanto pugliesi, di partecipare alla selezione, negando nei fatti quel principio di pari opportunità di accesso agli uffici e agli incarichi pubblici sancito dalla Costituzione. Tutto questo é inaccettabile". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunicazione Asl, "bando poco pubblicizzato". Assostampa chiede più trasparenza

LeccePrima è in caricamento