rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
L’esito della lunga sfida / Galatina

Vergine batte l’uscente Amante: è il nuovo sindaco di Galatina

Vittoria maturata voto su voto dopo un’avvincente testa a testa: l’imprenditore diventa primo cittadino. Ai seggi affluenza ridotta del 10% rispetto al primo turno: alle urne il 56,45% degli aventi diritto

GALATINA – Fabio Vergine è il nuovo sindaco di Galatina: l’imprenditore, alla guida di una coalizione trasversale, si è imposto dopo un lungo testa a testa sul primo cittadino uscente Marcello Amante nel turno di ballottaggio delle elezioni amministrative, con uno scarto di appena 86 voti. 

Al candidato, sostenuto dall’assessore pugliese Sebastiano Leo, dal sindaco di Nardò Pippi Mellone, dai consiglieri regionali Paolo Pagliaro e Donato Metallo e dalla Lega, il compito di sedere sullo scranno più alto di Palazzo Orsini per guidare la città nel prossimo quinquennio.

Il primo dato ufficiale è arrivato, però, dall’affluenza alle urne: a seggi chiusi, il numero definitivo dei votanti recatisi ad esprimere la propria preferenza, tra gli aventi diritto, è stato del 56,45%, circa il 10% in meno rispetto al primo turno, dove la quota era stata del 66,85%. Lo scrutinio era iniziato subito dopo la chiusura delle operazioni di voto e si era evidenziato fin dalle prime battute un costante testa a testa, con ribaltamenti di fronte, fino al successo definitivo di Vergine, arrivato attorno alle 00.30.

Questo il risultato definitivo al termine dello scrutinio delle 29 sezioni cittadine: Vergine 6642 voti pari al 50,33% (al primo turno erano stati 5992 voti), Amante 6556 voti pari al 49,67% (al primo turno erano stati per lui 4861 voti).

Arrivano i primi commenti all’esito. L’assessore regionale Leo parla di “vittoria sudata, che riempie di una soddisfazione maggiore, e inaspettata perché Fabio è un uomo nuovo alla politica”: “Galatina oggi ha vinto – aggiunge - perché ha dimostrato il coraggio del cambiamento. Ho creduto in Fabio sin da quando l’ho conosciuto, eravamo in pochi allora a pensare che sarebbe stato un progetto vincente contro un’amministrazione uscente, ma ci abbiamo creduto e lo abbiamo portato avanti, oggi possiamo dire letteralmente fino all’ultimo voto.  Ma ancora una volta abbiamo vinto con la forza del civismo e dei progetti”.

Roberto Marti, senatore della Lega, sottolineando il successo di Vergine a Galatina, commenta: “Ha strappato la vittoria al sindaco uscente, con una impresa storica”. Gli fa eco il consigliere regionale e segretario provinciale del partito di Salvini, Gianni De Blasi: “Fabio Vergine è l’immagine della bella politica, del rinnovamento della classe dirigente ma anche dell’entusiasmo di appartenere ad una comunità per la quale si sente la voglia e l’impegno di lavorare. Abbiamo vinto grazie ad un’alleanza civica che ha scommesso su un programma elettorale credibile, su persone perbene e sulla certezza che gli elettori si convincono con l’onestà intellettuale non denigrando gli avversari”.

Pippi Mellone, postando una foto col neo sindaco, commenta: “Abbiamo vinto. Ancora una volta con la forza del popolo, con la forza degli ultimi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vergine batte l’uscente Amante: è il nuovo sindaco di Galatina

LeccePrima è in caricamento