Politica Via Michele De Pietro

Tirocini e reinserimento lavorativo. In 300 all'incontro della Provincia

Grande partecipazione all'incontro organizzato dalla Provincia presso le Officine Cantelmo. Presentati alcuni bandi per la formazione e i tirocini, per un totale di 3 milioni di euro di finanziamenti

Ernesto Toma, ultimo a destra.

LECCE - In platea ci sono giovani, poco più che 20enni, ma anche over 50. L'incontro di presentazione degli avvisi pubblici emessi dall'assessorato alla Formazione professionale e alla Politiche del lavoro della Provincia di Lecce, ha richiamato alle Officine Cantelmo circa 300 persone. Un successo, si direbbe, ma in realtà il secondo "Info day" promosso dalla Provincia di Lecce (il primo si è tenuto l'8 novembre), è l'ennesima dimostrazione di quante persone cerchino un varco per accedere nel mondo del lavoro, nella speranza di attraversare quanto prima il ponte sospeso della precarietà e peggio ancora della disoccupazione, anche nella veste edulcorata della inoccupazione.

Gli interventi illustrati oggi, ammontano a 3 milioni di euro e sono distinti in tre tipologie: una misura è destinata agli over 45 nell'ambito dei beni culturali, dell'informatica, del turismo, delle abilità linguistiche. Il secondo riguarda il processo di internazionalizzazione, con interventi di formazione e servizi reali alle imprese. L'ultimo capitolo riguarda i tirocini di sei mesi, rivolti agli inoccupati e disoccupati fino a 34 anni iscritti ai Centri per l'impiego. I posti disponibili sono 300, finanziati con 4mila 500 euro ciascuno.

"Sono stati confermati gli interventi che hanno avuto esito favorevole lo scorso anno, come i tirocini e i voucher. La novità è che i tirocini di inserimento e reinserimento lavoro sono stati aperti in questa occasione anche agli enti locali, importante momento di incontro tra domanda ed offerta, in grado di facilitare l'occupazione dopo una fase di apprendimento in loco. Per alcune figure sono stati emessi specifici bandi già presentati relativi a settori Itc e Turismo. Per altre vacancies emerse nelle imprese, è data la possibilità a queste ultime di contrattualizzare per sei mesi i giovani fino a 34 anni, formarli per poi possibilmente assumerli", ha dichiarato l'assessore Ernesto Toma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirocini e reinserimento lavorativo. In 300 all'incontro della Provincia

LeccePrima è in caricamento