menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buoni spesa fino da 150 a 300 euro: destinati a famiglie con minori

La giunta di Palazzo Carafa impegnato le economie delle precedenti erogazioni, in attesa che il governo liberi nuovi fondi per i Comuni italiani. Dimezzata, inoltre, la retta per gli asili nido e concessione gratuita del Teatro Apollo

LECCE – In arrivo altri buoni spesa per le famiglie in difficoltà. La giunta ha impegnato a tale scopo i 175mila euro che risultavano come economia delle precedenti erogazioni.

L’avviso pubblico, che sarà pubblicato durante la prossima settimana, è riservato a famiglie con almeno un minore, residenza a Lecce, reddito mensile derivante da lavoro non superiore a 500 euro, pensione o misure sociali di sostegno al reddito, mancanza di disponibilità economica – depositi, conti correnti – per soddisfare le esigenze primarie della famiglia.

Il valore del buono varia a seconda del numero dei componenti: i nuclei di due componenti riceveranno 150 euro, quelli di tre 200, le famiglie con quattro riceveranno 250 euro, quelle con cinque o più 300. La domanda dovrà essere presentata sulla piattaforma “Cartaspesa” secondo le modalità che saranno rese note con l’avviso pubblico, mentre la fruizione dei buoni avverrà utilizzando la tessera sanitaria presso gli esercizi convenzionati.

“I nuovi provvedimenti restrittivi, dovuti alla prevenzione del contagio in questa terza ondata, stanno ulteriormente penalizzando il reddito delle famiglie e tra queste si trovano in particolare difficoltà quelle con minori – ha dichiarato l’assessora al Welfare, Silvia Miglietta –. Con questo provvedimento che è reso possibile da residui di precedenti erogazioni, interveniamo con un primo sostegno, in attesa che trovi riscontro l’iniziativa di Anci, che ha chiesto al governo ulteriori fondi da destinare a buoni spesa, come avvenuto nella precedente primavera. La crisi economica, dopo un anno di pandemia, ha colpito duramente in particolare coloro che già vivevano situazioni di precarietà lavorativa, abitativa, esistenziale. È necessario fornire a queste persone un ulteriore aiuto per superare quest’ultima fase della lotta alla pandemia, sperando che grazie alla annunciata vaccinazione di massa si possano generare occasioni di ripartenza per tutti”.

Dimezzata retta per asili nido

Nella seduta odierna, inoltre, la giunta ha approvato la riduzione del 50 per cento per il mese di marzo 2021 delle rette degli asili nido comunali a seguito della sospensione delle attività educative imposta dal decreto legge del 12 marzo scorso, che prevede la chiusura dei servizi educativi nelle aree qualificate come zona rossa. La delibera prevede anche che le rette per la frequenza degli asili nido comunali siano ridotte nei mesi a venire proporzionalmente alle misure restrittive che potrebbero esserci.

Teatro Apollo: non si paga la concessione

Sempre in tema di sostegno è stato approvato l’esonero dal pagamento della concessione per l’uso del Teatro Apollo per tutti gli artisti e le associazioni del territorio che vogliono fare concerti, spettacoli e manifestazioni da offrire al pubblico in forme diverse dalla fruizione in presenza. L’importo ordinario, che i beneficiari non dovranno versare, è di 400 euro per l’intera giornata, 200 per la mezza. Le altre spese saranno comunque a carico degli organizzatori. L’iniziativa non include proposte a esclusivo uso commerciale.

“Si tratta di un piccolo sostegno a quanti in questo periodo vorranno tornare a calcare il palco dell’Apollo per realizzare spettacoli da distribuire nelle modalità che l’emergenza pandemica consente – dichiara l’assessore alla Cultura Fabiana Cicirillo – ci è sembrato doveroso, in attesa di una riapertura al pubblico dei teatri, che ci auguriamo possa avvenire nel più breve tempo possibile, agevolare l’utilizzo del più grande palco della città per quanti volessero impegnarsi nella trasmissione in streaming o la registrazione di spettacoli teatrali”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento