Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

Campagna d'informazione regionale "Diritti al cuore"

Organizzata dai Giovani  Democratici di San Cesario di Lecce

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

OGGETTO:  Campagna di informazione “Diritti al Cuore” sul ddl Cirinnà organizzata dai Giovani  Democratici di San Cesario di Lecce, Sabato 14 Novembre 2015, Aula Consiliare del Palazzo  Ducale di San Cesario di Lecce.

Sabato 14 Novembre, presso l’Aula Consiliare del Palazzo Ducale di San Cesario di Lecce, alle ore 18.00, appuntamento con la prima serata della campagna regionale di informazione “Diritti al Cuore”, dedicata al ddl Cirinnà. La manifestazione, organizzata dai Giovani Democratici di San Cesario di Lecce, sarà un focus informativo di carattere politico-sociale sulla delicata questione delle unioni civili, ossia il riconoscimento, da parte dell’ordinamento giuridico, delle coppie di fatto, con il fine di stabilirne diritti e doveri. Ad oggi, in Italia, non è presente alcuna legge sulle unioni civili. La necessità di un decreto legge che ne stabilisca diritti e doveri nasce proprio da una esigenza di riconoscimento, in senso stretto, delle coppie di fatto e dalla totale assenza di una normativa omogenea e unitaria sulla questione. Nonostante la refrattarietà a legalizzare le unioni civili, bisogna riconoscere che queste sono ormai una realtà diffusa in tutta Europa e l’esigenza di adeguamento per il nostro Stato risulta essere necessaria e quanto mai inevitabile. Una delle sostanziali novità introdotte dal ddl Cirinnà riguarda il diritto di successione: ossia quel diritto, ad oggi negato, che consente a coppie legate da vincoli affettivi ed economici, ma non vincolate da matrimonio, di contrarre l’eredità del coniuge. Il tema delle unioni civili, si affaccia, dunque, ad un bacino d’utenze estremamente ampio: in particolare può riguardare sia le coppie eterosessuali, sia le coppie delle stesso sesso, a dimostrazione di quanto sia necessario un provvedimento che ne regoli l’iter burocratico e che ponga fine a quello stato di incertezza che tutt’ora vige sulla questione. Lo scopo della serata organizzata dai GD di San Cesario sarà proprio quello di fornire una corretta informazione sul decreto e su quello che prevede, in maniera tale da poter informare correttamente l’opinione pubblica sulle delicate vicende che sono al centro del dibattito politico e sociale dei nostri giorni. Importanti e numerosi li ospiti che interverranno durante la serata: dopo i saluti del Sindaco di San Cesario di Lecce, Andrea Romano, e del Segretario dei GD di San Cesario, Livio Marsico, si susseguiranno gli interventi dell’avvocato Francesco De Leo, Dottorando in Diritto Civile nonché cultore della materia, dell’Onorevole Salvatore Capone, deputato e membro della Commissione affari Sociali, del Dottor Sandro Accogli, giovane amministratore ed esperto in Diritti Umani e della Dottoressa Gaia Barletta, Presidente dell’associazione LEA. Modera la serata Carmen Simini, responsabile delle pari opportunità GD Puglia e madrina d’eccezione della serata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna d'informazione regionale "Diritti al cuore"

LeccePrima è in caricamento