Politica

Campi apre la nuova "Piazza Libertà" e taglia la tosap

Ultimati i lavori di riqualificazione del cuore nevralgico della cittadina del Nord Salento. Il sindaco Como che annuncia: "Dal prossimo anno niente tassa per l'occupazione del suolo pubblico"

Drappi tricolori, illuminazione artistica, nuovi basoli di pietra calcarea tirati a lucido. Piazza Libertà, cuore pulsante della comunità di Campi Salentina, è pronta ad esibire il suo nuovo look. E tra poche ore la manifestazione per l'inaugurazione del salotto buono del comune del Nord Salento entrerà nel vivo. Dopo la cerimonia della posa dell'ultima pietra ad opera del sindaco Massimo Como, avvenuta il 27 luglio scorso, e la consegna definitiva dei lavori, il cuore della cittadina nord salentina, si appresta a pulsare ancora, con rinnovata energia e nuovo vigore. Con inizio alle 20,30 si aprirà il nuovo corso di Piazza Libertà completamente addobbata con drappi tricolore che cingono gli angoli più suggestivi, i balconi ed i palazzi che vi si affacciano. La serata inaugurale, presentata dalla giornalista Emanuela Carrozzo, avrà un prologo alle 19.30 con un fuori programma musicale di Enrica Bianco che accoglierà con le sue canzoni, tratte dal repertorio della canzone italiana ed internazionale, il pubblico e gli invitati. Si proseguirà con la lettura, eseguita dal professor Tarcisio Arnesano, di "Un faro bianco", poesia sulla libertà. A seguire ancora, il coro polifonico comunale "Santa Maria delle Grazie", diretto da Emanuela Pellegrino che eseguirà l'inno nazionale di Mameli. Alle 21.05 circa, accompagnato dal suono delle campane della Collegiata, il taglio del nastro da parte del primo cittadino, Massimo Como, alla presenza di due bambini per una simbolica consegna della Piazza alle nuove generazioni. Seguirà la benedizione da parte del parroco don Gerardo Ippolito, e la scopertura della targa marmorea bifacciale posta su un piedistallo in ferro battuto.

I lavori per il rifacimento di Piazza Libertà, iniziati l'8 maggio del 2006, rientrano nel Piano triennale delle Opere pubbliche ed hanno avuto un costo complessivo di 990mila euro, finanziati con mutuo della Cassa Depositi e Prestiti. Gli interventi hanno riguardato nello specifico la riqualificazione degli spazi urbani del centro storico, con particolare riferimento allo spazio compreso tra i largo prospiciente le chiese di Santa Maria delle Grazie e San Oronzo; lo spazio antistante la facciata nord della Collegiata e lo spazio antistante il Palazzo Marchesale. L'intervento prevede in questa fase il rifacimento dell'attuale piano di pavimentazione di Piazza Libertà, con la posa in opera di basoli in pietra calcarea chiara; la sistemazione degli spazi verdi, con la piantumazione di nuove essenze arboree; la sistemazione dell'impianto di illuminazione ed un nuovo arredo urbano; la predisposizione di tutti i sottoservizi per le reti Enel, Telecom e così via. Il tutto per rendere nell'insieme una immagine di maggior decoro ai prospetti degli edifici che si affacciano sulla piazza

"La realizzazione di questo progetto" commenta il sindaco Massimo Como, "ci consentirà di migliorare la qualità urbana del centro cittadino, attraverso la creazione di spazi adeguati ad una città più moderna ed efficiente. Sarà una Piazza viva, vero cuore pulsante di tutta la nostra città. Sono tantissime le idee per dare nuovo impulso alla nostra storica piazza e tutte vanno nella direzione di rivalutare quella che in passato ha rappresentato il centro di attrazione di tutte le attività, economiche e non, per tutto il territorio nord salentino teatro e testimone di eventi che nel corso degli anni hanno visto crescere e svilupparsi la nostra di Campi. A partire dalla inaugurazione della ex Biblioteca comunale, che diventerà un centro convegni. Faremo in modo" continua il primo cittadino, "che la maggior parte delle iniziative che oggi sono realizzate nelle diverse zone della città siano concentrate nella piazza. Creeremo dei veri e propri percorsi per le vie del centro storico che confluiranno tutti in piazza. Riprenderemo la bellissima manifestazione 'Campi in Fiore' ed ogni prima domenica del mese ritornerà il Mercatino dell'antiquariato. Daremo incarico ad un tecnico specializzato nell'arredo urbano affinché siano studiate le soluzioni migliori e compatibili con tutto l'insieme e con il patrimonio architettonico della piazza, per eventuali allestimenti esterni con tavolini ed altro arredo".


"E nell'ottica di agevolare il sorgere di nuove attività nella Piazza Libertà" conclude Massimo Como, "per il prossimo anno stiamo prevedendo degli incentivi per quelle attività artigianali e commerciali che operano nel settore dell'artigianato locale, eno-gastronomico, dei prodotti tipici salentini, e che decideranno di spostare in piazza i propri punti di vendita. Inoltre per quegli esercizi commerciali già presenti in piazza si è deciso di applicare degli sgravi fiscali per il prossimo anno. Per quanto riguarda la tassa per l'occupazione del suolo pubblico, invece, per la sola area della piazza se ne prevede la totale abolizione"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campi apre la nuova "Piazza Libertà" e taglia la tosap

LeccePrima è in caricamento