Caos assistenza domiciliare, i sindacati chiedono l’apertura di un tavolo per i servizi

Manifestazione dei lavoratori a Campi Salentina: le organizzazioni sindacali denunciano problemi per le maestranze e disservizi per gli utenti, in particolare anziani. La consigliera comunale De Donatis si è impegnata a riaprire il confronto

LECCE - I rappresentanti della Cisl di Lecce, della Fisascat e della federazione dei pensionati Cisl Lecce, unitamente ai lavoratori della cooperativa per i servizi di assistenza domiciliare integrata di ambito, hanno manifestato questa mattina presso la sede del comune Campi Salentina, capofila dell’ambito sociale,  denunciando “i gravi e non più tollerabili disservizi che compromettono la regolare erogazione dei servizi”.

Il problema più grave riguarda l’assistenza domiciliare integrata (Adi), con conseguenti danni per i beneficiari, in massima parte per disabili e anziani, e per i lavoratori della cooperativa aggiudicatrice dell’appalto.

I rappresentanti sindacali  hanno chiesto l’immediata riapertura del tavolo di concertazione per i servizi di ambito, previsto dalle linee guida regionali, e l’attivazione di una cabina di regia per il monitoraggio dei servizi, la programmazione della seconda annualità regionale e delle risorse del secondo riparto Pac.

A conclusione dell’iniziativa, dopo un lungo ed articolato confronto, l’assessore comunale di Campi con delega alle Politiche sociali e pari opportunità, Luisa De Donatis,  ha assunto l’impegno dell’immediata riapertura del tavolo per il monitoraggio e per la programmazione dei servizi e l’accelerazione delle procedure per il riavvio del servizio Adi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Esprimo soddisfazione – ha dichiarato Ada Chirizzi, della segreteria Cisl Lecce con delega alle politiche sociali – per gli esiti e attendiamo un immediato riscontro rispetto agli impegni assunti dai responsabili dell’ambito. L’immediata riapertura del confronto, una riprogrammazione condivisa e l’immediata riattivazione dei servizi sono le uniche risposte possibili ai bisogni di tanti cittadini e alle difficoltà sofferte dai tanti lavoratori dell’ambito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento