Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Cause contro il Comune per danni da sinistri stradali, “quante sono le pratiche in sospeso”?

Loredana Capone, del Pd, lo ha chiesto al dirigente dell'ufficio legale di Palazzo Carafa. Tra i quesiti posti, anche quello sull'esistenza o meno di una copertura assicurativa. Il timore è che il debito dell'amministrazione si ripercuota sui cittadini

Foto d'archivio.

LECCE – I contenziosi contro il Comune di Lecce per richieste di danno da incidente stradali aprono un nuovo fronte di polemica tra maggioranza e opposizione consiliare. Loredana Capone, del Pd, ha scritto infatti al dirigente del settore Avvocatura, Maria Luisa De Salvo, per capire quali potrebbero essere le conseguenze, soprattutto dal punto di vista finanziario, per l’ente che in questa fase è alle prese con una fase di difficoltà di tenuta dei conti senza precedenti.

 “L’amministrazione comunale – ha dichiarato la consigliera Loredana Capone - renda pubblico l’elenco e l’ammontare complessivo delle istanze di risarcimento per incidenti stradali presentate ai danni del Comune. E’ indispensabile capire quali e quante sono le pratiche in sospeso o in contenzioso – continua –, e chiarire se l’amministrazione è tutelata, o meno, da polizza assicurativa. In caso negativo, sindaco e assessore al ramo spieghino per quale motivo e da quanto tempo il Comune è sprovvisto di tale copertura e diano conto – conclude Capone - di come intendono estinguere il proprio debito verso i cittadini senza dover gravare, per l’ennesima volta, sulle loro tasche”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cause contro il Comune per danni da sinistri stradali, “quante sono le pratiche in sospeso”?

LeccePrima è in caricamento