Sabato, 18 Settembre 2021
Politica Carmiano

Carmiano al voto: Taurino si dissocia dal Pd locale

Il Pd starebbe sostenendo un candidato sostenuto compattamente dal Pdl, Giancarlo Mazzotta, contro il sindaco uscente, Ferrieri Caputi. Taurino non ci sta: "Scelta indecifrabile. Sto col sindaco"

Il consigliere regionale Taurino.

CARMIANO - Carmiano verso le amministrative, ma c'è già fibrillazione e polemica sulle candidature nascenti nel comune: sembra, infatti, che la sezione locale del Pd avrebbe deciso di appoggiare la candidatura di Giancarlo Mazzotta nella prossima competizione elettorale, un nome peraltro sostenuto in seno al Pdl.

Questa eventualità non piace, però, al consigliere regionale uscente, Giuseppe Taurino che afferma di "dissociarsi completamente da tale scelta" poiché ritiene che "l'esperienza avviata dal sindaco, Umberto Ferrieri Caputi nella città di Carmiano sia da sostenere in maniera ferma e convinta. Anche perché, di fatto, è l´unica esperienza di governo di centro sinistra nella storia di Carmiano".

"È noto infatti - prosegue Taurino - che la sua maggioranza è appoggiata dai Partiti di centrosinistra e dalla tanto agognata Udc che vanamente abbiamo rincorso per concludere accordi politici sia alle Provinciali che alla Regionali. Collocarsi oggi in una lista sostenuta in maniera unitaria dal Pdl non mi sembra che vada nella direzione della politica di dialogo con il centro ma anzi in una direzione completamente opposta e pertanto per me è una scelta da non condividere in maniera assoluta".


Per questo motivo, Taurino esprime il suo totale appoggio al sindaco uscente di Carmiano, Umberto Ferrieri Caputi, e alla sua maggioranza: "Sarò presente - assicura - sul palco insieme a lui e al suo gruppo per sostenerne le ragioni in campagna elettorale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carmiano al voto: Taurino si dissocia dal Pd locale

LeccePrima è in caricamento