Politica

Carpignano, una comunità stringe un patto di amicizia con il popolo saharawi

Anche il comune della Grecìa salentina ospita i piccoli ambasciatori dell'aridissima regione dell'Algeria nel deserto del Sahara occidentale: prevista la firma di un atto di amicizia e di accoglienza reciproca tra popoli

CARPIGNANO SALENTINO - I bambini saharawi vivono nei campi profughi in un'aridissima ed inospitale regione dell'Algeria nel deserto del Sahara occidentale. Non hanno una loro terra, hanno poca acqua, vivono nel terrore della guerra, della violenza, soffrono il caldo ed il freddo del deserto.

Dal 22 luglio al 17 agosto sono ospiti del Salento, terra da sempre solidale, predisposta agli scambi interculturali, terra senza confini. “Il 3 agosto – spiega il sindaco del comune della Grecìa salentina Roberto Isola- una delegazione  di bambini saharawi sarà ospite della nostra comunità. Nella stessa giornata dopo il consiglio comunale sarà sottoscritto un patto di amicizia con la Daira (Comune) di Aain El Beida, alla presenza di una rappresentante della Repubblica Araba Saharawi Democratica”.

Il programma prevede questa scaletta: alle 9.30, accoglienza dei bambini saharawi presso la sede del municipio; alle 10.30 una visita ai Laghi Alimini c/o contrada Pagliarone, giro in canoa nel lago, in collaborazione con Colori in canoa, visita al maneggio da Lucio; alle 14.30, presso l'oratorio di Carpignano Salentino i bambini della comunità incontrano i bambini saharawi. Alle 18, tutti insieme al parco giochi di Carpignano Salentino nei pressi della villa; alle 20, consiglio comunale ed approvazione Patto di amicizia.

Alle 21, l’intervento del rappresentante saharawi, proiezione video; alle 22 firma del patto di amicizia; alle 22.15 buffet di solidarietà con il Popolo Saharawi nei pressi dell'area Giovanni Paolo II a Serrano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpignano, una comunità stringe un patto di amicizia con il popolo saharawi

LeccePrima è in caricamento