rotate-mobile
Politica

Centro sociale, scontro Mariano-Rotundo

L'assessore attacca il candidato del centrosinistra: "Scorretta la campagna elettorale in un luogo che ospita persone per motivi di salute". Secca la risposta: "Gli anziani? Abbandonati a se stessi"

"Quella perpetrata questa mattina da Antonio Rotundo (ieri per chi legge, N.d.r.) è una vera e propria scorrettezza, che non fa bene a nessuno e non contribuisce certo a migliorare i toni di questa campagna elettorale". L'assessore ai Minori, agli immigrati e ai centri sociali Francesca Mariano ha commentato duramente l'iniziativa del candidato sindaco del centrosinistra, Antonio Rotundo, che nella mattinata si è recato nel centro sociale di via Leuca.

"Non intendiamo certo impedire a qualcuno di accedere nel centro sociale - ha poi sottolineato l'assessore Mariano - ma lì non si va per fare campagna elettorale. Rotundo ha fatto una vera e propria irruzione, accompagnato dalle telecamere e da montagne di volantini elettorali e approfittando dei tanti ignari ed inconsapevoli ospiti del centro che stavano usufruendo del servizio infermieristico".

"Capisco che uno che non è leccese - ha proseguito ancora l'assessore - abbia bisogno di entrare nel tessuto sociale della città, ma la propaganda si fa in altri posti. Che non avesse idee originali e che copiasse le iniziative dell'amministrazione comunale non è un mistero, ma con questi mezzucci - conclude - Rotundo dimostra di essere un candidato disperato".

Secca la risposta dello stesso Rotundo: "Non entro in polemica con l'assessore Mariano e restituisco le accuse al mittente". Di rimbalzo, il candidato del centrosinistra ha tenuto a sottolineare che "non è stata una mia iniziativa: anzi, sono stato più volte sollecitato dagli stessi anziani, ospiti del centro, ad effettuare una visita e mi sono anche scusato con loro per aver tardato ad incontrarli".


E proprio sul centro, Rotundo ha voluto fare un'ulteriore considerazione: "Purtroppo devo dire che l'elenco delle lamentele è lungo: gli anziani si sentono abbandonati a se stessi, nel degrado, e le responsabilità dell'amministrazione sono molto gravi. Il mio impegno sarà dunque di cambiare questo sistema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro sociale, scontro Mariano-Rotundo

LeccePrima è in caricamento