Politica

Faccia a faccia a Palazzo. E ora Ciclosi convoca i politici

Il commissario prefettizio ha avviato il giro di consultazioni sulle emergenze della città. Già incontrati Venneri, Quintana, Coppola e De Marini. Presto toccherà a Pdl e Pd. E risponde direttamente anche alle e-mail dei cittadini

GALLIPOLI - Un fitto lavoro di tessitura per rendere più efficace la gestione commissariale e l’attività amministrativa transitoria. E il reggente di Palazzo Balsamo, Mario Ciclosi, cerca di dare nuovo impulso alla macchina burocratica e all’attività del Comune. Almeno questi sono gli auspici e gli intenti dichiarati. E così, dopo una prima verifica con i dirigenti e gli apparati comunali, dall’inizio di questa settimana ha preso il via un giro di consultazione con le forze e le rappresentanze politiche cittadine. Un occasione offerta dal commissario prefettizio, per un saluto e un confronto diretto con politici e rappresentanti dei partiti per fare il punto su criticità, emergenze ed esigenze primarie della Città bella.

Gli incontri avviati martedì scorso proseguiranno la prossima settimana. E a Palazzo di città si sono già rivisti, al cospetto di Mario Ciclosi, l’ex sindaco Giuseppe Venneri, il referente della Grande Gallipoli, Giuseppe Coppola, i centristi Felice Stasi e Sandro Quintana, e ancora Giovanni De Marini e Salvatore Andrisani per la Puglia Prima di Tutto. Toccherà a breve ai referenti territoriali di Pd e Pdl, e alle altre forze politiche presenti nell’ultimo Consiglio comunale, ma non solo. Il tutto mentre prosegue egregiamente il filo diretto attivato con la cittadinanza e voluto dallo stesso commissario Ciclosi. Numerose le e-mail giunte all’indirizzo personale del commissario (mario.ciclosi@libero.it) che hanno spaziato su diversi argomenti dell’attività amministrativa e alle quali comunque Ciclosi ha già provveduto a rispondere.

"Ho voluto questo rapporto diretto ed immediato con la cittadinanza” ha spiegato il commissario straordinario di Palazzo Balsamo “non solo perché ritengo che il dialogo ed il confronto con i cittadini debba avvenire senza filtri, ma anche perché questo canale mi consente di avere un quadro più chiaro su quelle che sono le istanze e le richieste della popolazione, al fine di orientare meglio l'azione amministrativa su tematiche ritenute prioritarie dalla gente”. Intanto il commissario straordinario lo scorso fine settimane ha provveduto ad adottare alcune delibere con le quali si daranno avvio a procedure assai importanti e di assoluto rilievo, nell’interesse esclusivo della comunità gallipolina. Novità che saranno divulgate a breve. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faccia a faccia a Palazzo. E ora Ciclosi convoca i politici

LeccePrima è in caricamento