Cimitero, la proposta: orario continuato e accesso pedonale da Belloluogo

L'idea riguarda il 2 novembre, ma vorrebbe divenire permanente. L'ha formulata alla commissione il consigliere Giovanni Castoro

Uno scorcio del cimitero di Lecce.

LECCE – Il 2 novembre si avvicina e urge evitare disagi al traffico nel giorno in cui Lecce sarà invasa anche da chi proviene da fuori città per la consueta visita ai defunti. E così, Giovanni Castoro, consigliere comunale e vicepresidente della Commissione traffico, lancia una proposta che auspica possa andare in porto ed essere anche una sorta di sperimentazione valida anche per altri giorni.

La proposta presentata in Commissione riguarda, dunque, l’orario continuato per le visite al cimitero e un nuovo ingresso pedonale dal parco di Belloluogo che permetta di parcheggiare tra via vecchia Surbo e viale del Risorgimento. “Vogliamo provare a decongestionare l’afflusso di pedoni e di auto da viale dell’Università per raggiungere viale San Nicola,  dove c’è l’ingresso principale del cimitero”, spiega Castoro.

“L’alternativa è arrivare su viale del Risorgimento, lasciare le auto nell’area di fronte al distributore di carburanti Io, adibita a parcheggio, entrare nel parco di Belloluogo da via Vecchia Surbo e a pochi passi si troverà l’accesso al cimitero all’altezza delle cappelle e dei campi di inumazione”.

La proposta, illustrata in presenza dell’assessore al ramo, Sergio Signore, e del dirigente comunale Maurizio Guido, ha oltretutto l’ambizione di diventare permanente. “In questo modo – spiega il consigliere Castoro - potremo differenziare gli ingressi dei pedoni e delle auto nel cimitero e creare meno disagi per chi arriva da via Monteroni o da viale Grassi, che potrà scegliere un percorso meno trafficato e dare la possibilità ai residenti del quartiere Rudiae di raggiungerlo a piedi”.

cimitero di lecce-2"Le maggiori possibilità di parcheggio della zona permetteranno poi di non dover girare inutilmente per molto tempo come accade ora sui viali Taranto e dell’Università. Vorremmo rendere stabile questa soluzione, perché crediamo che aprire un accesso anche dal parco di Belloluogo possa rappresentare anche un’esperienza serena da parte di chi deciderà di accedervi".

Sul prolungamento dell’orario: «Le persone potrebbero fare visita ai propri cari defunti, ma gli orari che sono in vigore adesso sono proibitivi, soprattutto per chi lavora e deve alzarsi presto e staccare troppo tardi. Ad oggi gli orari si estendono dalle 7 alle 12 e dalle 15 alle 17. Dobbiamo cercare di non fare quella pausa, perché è un fascia oraria molto sensibile».

Le motivazioni che spingono verso questa soluzione sono diverse. “Ormai la città è entrata stabilmente in una dimensione turistica – aggiunge il consigliere - e dovremmo favorire la possibilità di conoscere il cimitero monumentale, che ospita personaggi di prima grandezza del Novecento, come Tito Schipa e Vittorio Bodini. E soprattutto c’è la possibilità di visitare l’antichissima chiesa dei santi Niccolò e Cataldo, fondata nel 1180, riportata alla sua antica bellezza lo scorso luglio”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le modifiche che vorremmo apportare – conclude Castoro – consentiranno anche una maggiore sicurezza, sia per il grande patrimonio artistico e culturale che ospitiamo, sia per i luoghi che ospitano il corpo dei nostri cari: lavoreremo infatti per garantire un ampio pattugliamento di tutta l’area da parte della polizia locale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento