Città invasa dall’erbacce e il consigliere propone al sindaco di impiegare le mucche

Anomala e provocatoria interpellanza di Gianluca Borgia in apertura di consiglio comunale. Ma la questione della manutenzione del verde pubblico è stata denunciata ripetutamente dai cittadini, non solo delle periferie, per tutta la stagione estiva

Mucche al pascolo in pieno centro (ovviamente un fotomontaggio...).

LECCE – Un paio di mucche, precisamente della razza “red poll”, per ovviare al proliferare di erbacce nelle strade, nelle piazze e nei parchi cittadini.

La richiesta, o meglio la provocazione, è venuta dal consigliere di maggioranza, Gianluca Borgia, all'inizio del seduta odierna di consiglio comunale. L’esempio, ha spiegato, viene da un municipio londinese e consente il risparmio di denaro pubblico.

Il tema della vegetazione spontanea in numerose vie e piazze della città, e non solo in periferia, è stato segnalato più volte dai cittadini. Tanto che a settembre lo stesso sindaco, Paolo Perrone, con un annuncio sui social network, aveva fatto sapere ai leccesi che gli interventi programmati di lì a poco sarebbero stati condotti con puntualità, di quartiere in quartiere.

I risultati, evidentemente, non sono stati sufficienti e così Borgia ha chiesto all’amministrazione cosa intenda fare per sollecitare coloro che si occupano della manutenzione ordinaria. In alternativa, ha suggerito, potrebbe essere conveniente acquistare un paio di esemplari di un razza priva di corna  e caratterizzata da un temperamento pacifico. La trovata, ha aggiunto, consentirebbe anche di destinare il latte prodotto agli asili comunali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intervento del consigliere ha trovato l’ilarità del sindaco e la risposta formale dell’assessore all’Ambiente, Andrea Guido, per il quale non sarebbe cosa raccomandabile nutrire gli animali con quel tipo di erba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento