Perrone, continua il feeling con i leccesi. Con Emiliano derby tutto pugliese

Seconda rilevazione annuale dell'istituto Datamedia Ricerche. Il sindaco del capoluogo salentino registra il calo di pco più di un punto sul primo semestre del 2013 e condivide il primato con i colleghi di Pavia, Cattaneo, e Trento, Andreatta

Paolo Perrone.

LECCE – Suddivisi per fasce d’età e sesso, 800 abitanti di ogni capoluogo di provincia d’Italia sono stati interpellati telefonicamente dall’istituto Datamedia Ricerche rispetto all’opinione che hanno del loro sindaco. La ricerca prende in considerazione coloro che raggiungono un indice di gradimento di almeno il 55 per cento. E Paolo Perrone è risultato primo su 36, insieme ad Alessandro Andreatta (Trento) e Alessandro Cattaneo (Pavia) che hanno segnato un miglioramento rispetto ai primi sei mesi del 2013.

Per il sindaco di Lecce, quindi, riconfermato il dato del primo semestre, ma nel giro di un anno l’esponente di Forza Italia ha perso 2,7 punti percentuali. Il 2012 Perrone, infatti, lo aveva chiuso al 64,2, mentre a dicembre si è attestato al 61,5 (il sondaggio è cominciato ad ottobre).

Il primo cittadino leccese ha fatto registrare un dato di poco superiore a quello di Michele Emiliano, sindaco uscente di Bari, che guida la speciale classifica delle aree metropolitane con il 61,1 per cento. Numeri che rendono ancora più gustosa l’ipotesi di uno scontro elettorale alle prossime elezioni regionali.  Perrone rispetto a questo tipo di rilevazioni ha quasi sempre tenuto un profilo basso, lasciando che fossero gli altri a complimentarsi con lui. “Ancora una volta, grazie di cuore per il vostro affetto infinito”, ha scritto su Facebook e Twitter rivolgendosi ai suoi concittadini. A segnalare infine che l’unica donna della top 36 è Valeria Mancinelli, decima ed eletta sindaco di Ancona nel giugno del 2013.

Congedo: "Il prestigio di Lecce continua a crescere".

Da Saverio Congedo, vice presidente del gruppo regionale pdl- Forza Italia, le prima parola di soddisfazione per il risultato ottenuto dal sindaco di Lecce: “Il primo posto ex-aequo di Paolo Perrone nella graduatoria è la conferma, oltre che delle capacità e delle qualità personali di Paolo, del gradimento popolare del buongoverno della nostra splendida ed amata città il cui prestigio continua meritatamente a crescere a livello nazionale ed internazionale, grazie alla sua capacità di affrontare e vincere con competenza e dedizione le sfide sempre più difficili di un tempo buio. Nel mentre ne siamo orgogliosi, non possiamo non considerare tale riconoscimento come un prezioso incentivo  a fare ancora meglio, a fare di Lecce non soltanto un’oasi felice, ma anche un laboratorio da allargare”.

Gabellone: "Legame forte, ma anche risultati concreti".

A stretto giro di posta anche le congratulazione di Antonio Gabellone, presidente della Provincia di Lecce:“Primeggiare una volta è dura – ha detto-, farlo con continuità, per più anni, rappresenta il risultato più difficile da conseguire ma anche il più prestigioso, segna un legame indissolubile con la città ma testimonia al contempo anche risultati concreti, ottenuti con costanza, che avvicinano la gente e il cittadino al suo sindaco”.

“La Lecce dei grandi eventi e del turismo – continua Gabellone - non è soltanto la città che vediamo ogni giorno sul palcoscenico nazionale ed estero: riqualificazione delle periferie, ammodernamento di ogni zona della città, accoglienza, miglioramento di tutta la rete urbana e delle relazioni sociali e culturali. È la Lecce che vogliamo, in corsa a pieno titolo per la candidatura a capitale europea della cultura 2019”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento