rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Politica

Claudia Corvino è l’assessore più giovane della Puglia: primato storico per Vernole

Durante l'ultima tornata elettorale è risultata essere la seconda degli eletti con 511 preferenze nella maggioranza guidata da De Carlo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

VERNOLE - Si è tenuta a Vernole, presso l’aula consiliare del Municipio, la prima seduta del consiglio comunale guidato dal nuovo sindaco Mauro De Carlo, che con la lista “Punto e a Capo” ha superato, lo scorso 14 e 15 maggio, la lista “Futuro insieme” di Ferdinando Pedaci.

Emerge tra le nomine annunciate durante il consiglio, la presenza nella giunta esecutiva dell’assessore Claudia Corvino, classe 2000 (prossima ai 23 anni), alla quale sono state assegnate le deleghe alle politiche giovanili, all’innovazione tecnologica e democrazia partecipata, entrando a far parte anche della commissione elettorale. Claudia Corvino, studentessa, ha raggiunto le 511 preferenze risultando la seconda degli eletti, un risultato notevole che si associa ad un primato assoluto: su 257 comuni in Puglia, è la più giovane assessore comunale della Regione, considerando anche le località che hanno concluso il ballottaggio domenica scorsa e comprendendo anche grossi centri come la città di Brindisi ed alcune cittadine della provincia di Bari. La comunità di Vernole e delle frazioni non ha avuto paura di dare fiducia a questa giovanissima emergente della politica locale, così come ha dato fiducia all’intera squadra che amministrerà il territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Claudia Corvino è l’assessore più giovane della Puglia: primato storico per Vernole

LeccePrima è in caricamento