Giovedì, 16 Settembre 2021
Politica

Simona Cleopazzo è la nuova presidente di Lecce Bene Comune

Succede a Luca Ruberti, che è stato anche candidato sindaco alle amministrative: "Bellezza e giustizia sociale le parole chiave del programma"

Simona Cleopazzo.

LECCE – E’ Simona Cleopazzo la nuova presidente di Lecce Bene Comune: indicata dall'assemblea dei soci, prende il posto di Luca Ruberti, che è stato anche il candidato sindaco alle elezioni amministrative nelle quali l’associazione ha presentato una propria lista – 850 voti pari all’1,56 per cento - della quale Simona Cleopazzo è stata la seconda più suffragata.

“Antifascismo, laicità, anticapitalismo, difesa e amore per la nostra Costituzione, sono i punti fermi che guidano tutte e tutti noi di Lecce Bene Comune - ha affermato Simona Cleopazzo -. Bellezza e giustizia sociale, gioia e lotta alle disuguaglianze sociali sono invece le parole chiave del nostro programma politico e del nostro lavoro per i prossimi mesi”.

Cleopazzo si è avvicinata a Lbc nella seconda fase di attività dell’associazione, quella del rilancio dopo le vicende che nell’autunno del 2015 portarono alla fuoriuscita di Carlo Salvemini, attuale sindaco di Lecce e di alcuni dei soci fondatori.

“Vogliamo affinare la capacità di comunicazione e di dialogo, iniziare a costruire progetti per affrontare le emergenze sociali. In questo processo è molto importante il concetto di cura, concetto tenuto fuori da tutti i programmi politici, perché ritenuto femminile, ma caposaldo dei movimenti ambientalisti e ecologisti per salvare la terra. Cura che partirà dai rapporti con il quartiere che ci ospita, la zona 167/B. Pensiamo alla realizzazione di una piccola biblioteca di quartiere, a progetti con i giovani cittadini per la mappatura di Lecce, a una più stretta collaborazione con le scuole della zona. Inoltre uno sportello a tutela dei consumatori e uno per cambiare stili di vita e risparmio dei consumi. Insomma una riconnessione sentimentale con la nostra città”.

Simona Cleopazzo sarà affiancata da un coordinamento composto da Ada Donno, Mina Schito, Giulio Aresta, Francesco Colaci, Maurizio Pascali e Renato Vernaleone. La prima iniziativa di Lecce Bene Comune dopo la pausa di agosto è in programma il 31 - presso la sede di via Siracusa 110 - con l’iniziativa “Cambiamo?” in cui si parlerà di emergenza idrica come conseguenza non solo dei cambiamenti climatici ma anche di politiche di privatizzazione e mercificazione dell’acqua.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simona Cleopazzo è la nuova presidente di Lecce Bene Comune

LeccePrima è in caricamento