rotate-mobile
Politica

"Candidare due edifici incompiuti nei progetti Pnrr". Cobas Scuola sollecita Comune di Lecce

Si tratta della struttura “gemella” e adiacente all’istituto “Ciardo Pellegrino”, in via Vecchia Copertino, e alla palestra. Per la Provincia la proprietà sarebbe di Palazzo Carafa

LECCE – Recuperare con urgenza l’edificio adiacente all’istituto scolastico “Ciardo Pellegrino” e terminare la palestra grazie ai fondi in arrivo. Lo chiedono Giovanni Seclì e Mina Matteo di Cobas Scuola in una lettera indirizzata al sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, inviata per conoscenza anche al prefetto e al presidente della Provincia. La proposta è quella di sollecitare all’utilizzo dei fondi del Pnrr (Piano nazionale ripresa e resilienza) per completare la struttura di via vecchia Copertino in fase di degrado e ultimare i lavori della struttura sportiva destinata all'educazione motoria degli studenti.

“Molti  progetti comunali, candidati a beneficiare  dei fondi Pnrr,  sono afferenti l’edilizia scolastica. Il Comune di Lecce  finora  propone solo alcuni  interventi secondari (soprattutto mense) riservandosi  di  candidarne altri, ad ora in fase di selezione, scrivono da Cobas Scuola. “Tra  questi  non può mancare  il completamento del grande edificio, ancora dopo vent’anni allo stato di scheletro  di calcestruzzo, adiacente e gemello di quello che ospita l’istituto Ciardo Pellegrino  e la palestra  di quest’ultimo. Una situazione  scandalosa, frutto  del   contenzioso burocratico (tra Provincia e Comune di Lecce) protrattosi per due decenni, ma vissuto  nell’indifferenza generale, senza che entrambi gli enti addivenissero ad un accordo risolutivo; né vi è stato  un intervento  che lo agevolasse da parte  di altre istituzioni (es. Prefettura e Regione); ignorate  le reiterate sollecitazioni da parte del nostro sindacato”, proseguono.

Lo scorso 22 ottobre, la Provincia di Lecce aveva risposto alle sollecitazioni del sindacato, puntualizzando ai aver trasferito al Comune di Lecce  a proprietà solo del nuovo edificio  completato, da circa 15 anni  la nuova sede del Ciardo Pellegrino. Alla sollecitazione della Provincia nel 2017,   affinché almeno  la  proprietà della palestra   -  incompiuta, pur essendo all’interno dell’edificio completato- fosse ad essa trasferita, non vi sarebbe stato  da  parte di Palazzo Carafa però  nessuna risposta.  “Neppure all’ultima  richiesta da  parte della Provincia, il 14   ottobre  2021 (successiva  all’ultimo richiamo dei Cobas)  risulta – per quanto ci è noto-  alcun riscontro del Comune di Lecce”, scrivono i due referenti. Chiedono e sollecitano pertanto il Comune di Lecce, che da quanto affermato dalla Provincia risulterebbe il titolare degli immobili,  a inserire i due edifici  incompiuti  nei progetti  candidati a  beneficiare dei fondi del Pnrr, per una migliore gestione  di  beni del  patrimonio pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Candidare due edifici incompiuti nei progetti Pnrr". Cobas Scuola sollecita Comune di Lecce

LeccePrima è in caricamento