Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

Cogeam, tensione per ritardi nei pagamenti. Il prefetto sollecita i Comuni morosi

Il prefetto Giuliana Perrotta ha incontrato i responsabili degli impianti di Poggiardo Cavallino per fare il punto della situazione. I lavoratori sono in difficoltà per i ritardi. Si fa pressione sui Comuni del bacino Ato Lecce2

 

LECCE – Questa mattina il prefetto Giuliana Perrotta ha incontrato i responsabili dell’impianto di trattamento dei rifiuti solidi urbani di Poggiardo e dell’impianto di combustibile da rifiuti di Cavallino, dipendenti delle società Progetto ambiente bacino Lecce due e Progetto ambiente provincia Lecce, entrambe facenti capo alla Cogeam.

Nel corso dell’incontro, richiesto a seguito del mancato pagamento delle retribuzioni da parte delle società di gestione, è stato evidenziato lo stato di tensione tra i lavoratori per il perdurare di alcuni problemi connessi ai ritardi nel versamento dei canoni da parte dei Comuni e in particolare di quelli ricadenti nel bacino dell’Ato Lecce 2.

Il prefetto, menzionando gli incontri già svoltisi in Prefettura nei mesi scorsi con i presidenti degli Ato e con i sindaci dei Comuni, per individuare una soluzione, ha sottolineato che proprio nell’ultima riunione, tenutasi a marzo, i primi cittadini si erano impegnati ad un versamento immediato di somme quale anticipazione sui debiti e a predisporre un piano di rientro per le situazioni di maggiore esposizione.

Al riguardo, il prefetto ha dunque assicurato un ulteriore intervento nei confronti dei Comuni tuttora morosi, sia per sollecitare l’immediato versamento di un acconto che consenta alle società di gestione di procedere al pagamento delle retribuzioni, sia per un aggiornamento sullo stato di attuazione delle intese assunte nella già citata riunione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cogeam, tensione per ritardi nei pagamenti. Il prefetto sollecita i Comuni morosi

LeccePrima è in caricamento