menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carlo Salvemini.

Carlo Salvemini.

Scuola per adulti e migranti: in alto mare la ricerca di una sede definitiva

Dopo il passaggio di competenze dalla Provincia al Comune il Cpia è stato "sfrattato" dai locali del complesso Cnoss

LECCE – Nessuna soluzione per il Centro per l’istruzione degli adulti (Cpia), costretto ad una sistemazione insufficiente dopo il passaggio di competenze dalla Provincia al Comune di Lecce.

Si tratta di una scuola pubblica a tutti gli effetti che garantisce il conseguimento di titoli di studio ai cittadini italiani e corsi di alfabetizzazione per i migranti, indispensabili per il rilascio del permesso di soggiorno.

Al momento la sede del centro, che era presso il complesso Cnoss, zona Salesiani, è stata ubicata dall'amministrazione comunale presso un edificio scolastico di via Carrara (Le Vele). Alcuni corsi del Cpia sono comunque ospitati nella scuola media di via Vereto. Lì, ricorda il consigliere di minoranza Carlo Salvemini, i ragazzi occupano solo sei classi e ne restano una quindicina a disposizione: sarebbe dunque una soluzione a costo zero per il Comune che però non sembrerebbe favorevole.

Della questione si è discusso oggi a Palazzo Carafa, in commissione Cultura, e l’esponente progressista ha avanzato anche altre proposte: la locazione di un edificio adatto alle esigenze, il cui costo dovrebbe risultare non superiore ai 100mila euro all’anno, oppure il trasferimento nell’immobile di via De Simone (che ha già uan destinazione urbanistica adeguata), assegnato in comodato d’uso all’associazione antiracket ma inserito nel piano delle alienazioni da parte dell’amministrazione comunale.

Secondo Salvemini, quello che non si è ancora compreso è che il Cpia non è una scuola di serie B, né un mero problema amministrativo, ma un’istituzione che assolve ad un preciso obbligo di legge, necessaria per dare una opportunità a coloro che, quasi sempre per motivi indipendenti alla propria volontà, sono rimasti indietro dal punto di vista della formazione scolastica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento