Commissione elettorale a Salice Salentino

Annullati i provvedimenti di revocato della nomina a componente la Commissione Elettorale di Sonia Cuppone

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Il Tar di Lecce (Presidente dott. Antonio Pasca, Relatore dott. Silvio Giancaspro) ha accolto il ricorso proposto dall’ Avv. Sonia Cuppone (rappresentata dall’ avv. Luciano Ancora) ed ha annullato i provvedimenti con i quali il Consiglio Comunale di Salice Salentino (rappresentato dall’ avv. Angelo Vantaggiato) aveva revocato la sua nomina a componente la Commissione Elettorale.

Era infatti accaduto che l’ Avv. Cuppone, eletta Consigliere Comunale di Salice Salentino nella lista di maggioranza, era stato designata dal Consiglio Comunale, nella prima seduta, componente della Commissione Elettorale. Nel dicembre scorso il Consiglio Comunale, presumendo che l’interessata avesse abbandonato la maggioranza, aveva revocato l’ Avv. Sonia Cuppone, sostituendo la stessa con altro Consigliere in seno alla Commissione Elettorale.

Correttamente il Tar ha ritenuto, secondo una piana lettura della norma e conformemente a precedente giurisprudenza, che la Commissione Elettorale rappresentasse “un collegio amministrativo chiamato ad operare secondo regole ordinarie, senza essere contraddistinto dall’appartenenza politica dei relativi membri, che rileva esclusivamente nel momento della relativa costituzione (o rinnovazione)”. L’ avv. Sonia Cuppone, quindi, a pieno titolo torna a comporre la Commissione Elettorale del Comune di Salice Salentino.

Torna su
LeccePrima è in caricamento