Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

"Commissione tributaria, a Lecce più sezioni staccate"

Alfredo Mantovano, senatore di An, ha inoltrato un'interrogazione al ministro dell'Economia. "Occorre revocare il decreto e portare a cinque le sezioni: troppi i processi arretrati"

alfredo mantovano-4

Il senatore di Alleanza nazionale Alfredo Mantovano ha rivolto questa mattina al ministro dell'Economia e delle finanze un'interrogazione scritta "per sapere se non abbia già adottato o non intenda adottare provvedimenti volti a revocare parzialmente il decreto ministeriale del 6 giugno 2000". Il decreto, infatti, sostiene Mantovano, conta "una parte illegittima" che non consente "un'equa distribuzione delle sezioni staccate della Commissione tributaria regionale della Puglia". Ed il danno sarebbe tutto di Lecce, dove al momento non è possibile provvedere ad un "celere smaltimento dell'arretrato processuale delle sezioni staccate".

"A seguito dell'istituzione delle Sezioni staccate delle commissioni Tributarie - spiega Mantovano - il ministero dell'Economia e delle finanze, con il già citato decreto ministeriale, deliberò l'istituzione in Puglia di tre sezioni staccate a Foggia, tre a Lecce e due a Taranto. Il decreto - continua - , nel fissare il numero di giudici da assegnare alle singole sezioni, non tenne però in considerazione il diverso carico di arretrato giudiziario riscontrato nelle singole sezioni. In particolare, nel decreto venne del tutto disattesa la richiesta avanzata dal presidente della commissione tributaria regionale della Puglia, Salvatore Paracampo, di assegnare almeno cinque sezioni alla città di Lecce, in considerazione del numero di processi pendenti".


"A seguito di varie sollecitazioni - dice ancora Mantovano - il ministero dell'Economia e delle finanze ha effettivamente disposto l'aumento delle sezioni staccate a Lecce da tre a cinque, ma il relativo decreto non è stato mai registrato per carenze formali riscontrate dalla Corte dei conti. Una volta restituito al ministero dell'Economia e delle finanze per apportarvi le dovute correzioni, il decreto non è stato più riproposto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Commissione tributaria, a Lecce più sezioni staccate"

LeccePrima è in caricamento