rotate-mobile
Politica

Competenze in Provincia, Minerva distribuisce le nuove deleghe ai consiglieri

Il numero uno di Palazzo dei Celestini ha ufficializzato l’assegnazione delle deleghe specifiche per dodici componenti dell’assise. Per Antonio Leo confermata la carica annunciata di vicepresidente

LECCE - Dopo il clima all’insegna della collaborazione, apprezzato da tutti i consiglieri presenti e l’assicurazione garantita di partecipazione e impegno nel corso del proprio mandato nell’ambito della prima seduta dell’assise provinciale dell’11 febbraio scorso, il presidente Stefano Minerva ha provveduto oggi ad assegnare ufficialmente le deleghe ai consiglieri provinciali eletti nella consultazione elettorale del 24 gennaio scorso.

Si perfeziona dunque l’apparato politico dell’ente di palazzo dei Celestini con l’assegnazione degli ambiti di competenza degli undici consiglieri della maggioranza cui si aggiunge anche la delega del consigliere melloniano, Ettore Tollemeto (eletto in Civica Salento) che si occuperà di Trasporti e sport.  

Come già prefigurato nel primo consiglio provinciale d’insediamento per il consigliere Antonio Leo (Insieme per il Salento) è stata confermata la nomina di vicepresidente della Provincia con delega al Bilancio e programmazione, personale, patti territoriali.

Le altre deleghe sono state distribuite tra i consiglieri Antonio De Matteis (Lavori pubblici, patrimonio ed edilizia scolastica, impiantistica sportiva, sismica e patrimonio culturale); Fabio Tarantino (Turismo, rete scolastica, diritto allo studio, coordinamento Gal, rapporti con Comuni, Regione, Governo); Gabriele Mangione (Terzo settore di impresa sociale, innovazione tecnologica e sistemi informatici, affari generali, protocollo e archivio, politiche valorizzazione del litorale ionico, pianificazione territoriale); Alfredo Paolo Fina (Ambiente, paesaggio, parchi, riforestazione, progetti di sviluppo Nord Salento); Attilio Giovanni De Marco (Politiche del lavoro, formazione professionale, Tac, rapporti con Its); Luigi Valente (Agricoltura, contenzioso, assistenza tecnica ai Comuni); Ippazio Antonio Morciano (Attuazione del programma, politiche di valorizzazione del litorale adriatico, pianificazione della viabilità, coordinamento aree interne, politica energetica, coordinamento Pnrr); Francesco Volpe (Strade ed espropri, rapporti con le società partecipate). E per l’unica donna eletta, Paola Povero le deleghe a Welfare, cultura, associazioni e istituti di partecipazione, pari opportunità, Sanità.

Il presidente della Provincia ha già invitato tutti i consiglieri, al di là delle deleghe ora assegnate, ad essere presenti e collaborare con la parte amministrativa di Palazzo dei Celestini, sottolineando la competenza del gruppo dirigente e dei funzionari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Competenze in Provincia, Minerva distribuisce le nuove deleghe ai consiglieri

LeccePrima è in caricamento