Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

Composizione del Consiglio comunale legata all’esito del ballottaggio: i due scenari

Il premio di maggioranza del 60 percento dei seggi andrà a chi, tra Poli Bortone e Salvemini, otterrà un solo voto in più dell’avversario. Incerto il destino politico di molti candidati

LECCE – Se non bastasse l’attesa per sapere chi, tra Adriana Poli Bortone e Carlo Salvemini, vincerà il ballottaggio per la guida della città, una certa trepidazione c’è anche per alcuni candidati al consiglio comunale la cui sorte dipende dall’esito del secondo turno.

Al primo, infatti, nessuno dei candidati a sindaco ha conseguito il premio di maggioranza del 60 percento e dunque gli equilibri interni al consiglio comunale sono ancora da determinare. In bilico ci sono 18 consiglieri.

Di seguito i due scenari possibili: non ci sarà in nessun caso anatra zoppa, dal momento che nessuno ha superato la soglia del 50 percento dei voti validi sul totale di tutti i voti ai candidati sindaci (Poli Bortone si è attestata al 49,95).

Se vince la Poli

Con Adriana Poli Bortone sindaca, per Fratelli d’Italia ci sarebbero in consiglio Roberto Giordano Anguilla, Andrea Pasquino, Oronzino Tramacere, Maria Luisa Greco; per Io Sud: Gianpaolo Scorrano, Massimo Fragola, Tonia Erriquez; per Prima Lecce: Bernardo Monticelli Cuggiò; Laura Calò; Carlo Mignone; per Udc-Puglia Popolare: Andrea Guido, Gianmarco Pagliaro; Movimento Regione Salento: Giancarlo Capoccia, Gianmaria Greco; Forza Italia: Luciano Battista e Luca Russo; Lecce Futura: Luigi Quarta Colosso e Maurizio Botrugno; per la Lega Severo Martini; per Tutta Lecce Sofia Lupo.

Sui banchi della minoranza con Carlo Salvemini, siederebbero per il Pd Paolo Foresio; Sergio Signore, Antonio Rotundo, Loredana Di Cuonzo; per Lecce Città Pubblica: Silvia Miglietta, Fabiana Cicirillo. Per Coscienza Civica: Christian Gnoni, Tony De Matteis; per Avanti Lecce: Giovanni Occhineri; per Noi per Lecce: Andrea Fiore; Sveglia Lecce: Marco De Matteis.

Se vince Salvemini

Con Carlo Salvemini sindaco la maggioranza sarebbe composta da Paolo Foresio; Sergio Signore, Antonio Rotundo, Loredana Di Cuonzo, Marco Giannotta e Paola Povero per il Pd; da Silvia Miglietta, Fabiana Cicirillo e Sergio Della Giorgia per Lecce Città Pubblica; Christian Gnoni, Tony De Matteis e Alessandro Costantini per Coscienza Civica; Giovanni Occhineri ed Enza Corvaglia per Avanti Lecce; da Andrea Fiore e Gianluca Borgia per Noi per Lecce; Marco De Matteis per Sveglia Lecce; Pierpaolo Patti (Lecce Città Giusta); Arturo Baglivo per il M5S; Gabriele Torricelli per i Riformisti.

Per l’opposizione, invece, entrerebbero in consiglio Adriana Poli Bortone con Roberto Giordano Anguilla, Andrea Pasquino e Oronzino Tramacere per Fratelli d’Italia; Gianpaolo Scorrano e Massimo Fragola per Io Sud; Bernardo Monticelli Cuggiò e Laura Calò per Prima Lecce, Andrea Guido per l’Udc; Giancarlo Capoccia per il Movimento Regione Salento; Luciano Battista per Forza Italia, Luigi Quarta Colosso per Lecce Futura.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Composizione del Consiglio comunale legata all’esito del ballottaggio: i due scenari
LeccePrima è in caricamento