Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Confindustria Lecce a difesa di Pagliaro: "Da Assostampa attacco alla persona"

Nella polemica che da qualche giorno anima il dibattito sulle regole contrattuali tra l'associazione della stampa pugliese e l'editore, ancora una volta in favore del proprietario di Telerama ci sono gli imprenditori salentini

LECCE - Nella polemica tra Assostampa e l'editore salentino, Paolo Pagliaro, sul rispetto delle regole e dei contratti nazionali, interviene ancora una volta a favore dell'imprenditore Confindustria Lecce. L'associazione di categoria rileva con "amarezza" e "stupore" la "perdurante posizione di Assostampa Puglia che, invece di confrontarsi sui tavoli sindacali a cui era stata invitata, replica con attacchi di natura personale all’editore di Telerama, che nulla hanno a che vedere con le problematiche che attengono alla corretta gestione delle relazioni industriali".

Secondo Confindustria, questo atteggiamento rischierebbe di "nuocere non solo all’impresa ed al territorio ma anche ai lavoratori occupati nell’azienda che hanno necessità di poter contare su un contesto sereno per superare insieme all’azienda le difficoltà che tutto il sistema economico,  compresa l’emittenza radiotelevisiva, sta attraversando".

Confindustria Lecce conferma il proprio impegno al fianco di Telerama e del suo editore Paolo Pagliaro, che "in questi anni - affermano - hanno costruito un clima di relazioni sinergiche con il personale dipendente e si sono distinti per l’impegno sociale ed economico a vantaggio del territorio". Confindustria Lecce intende sostenere l’azienda in questo difficile percorso di superamento della crisi, cui, peraltro, le altre organizzazioni sindacali stanno dando il loro fattivo contributo.

Gli imprenditori leccesi, nonostante l’indisponibilità comunicata da Assostampa Puglia a confrontarsi con l’emittenza di Telerama, invita l’organizzazione a rivedere le proprie posizioni ristabilendo un clima di confronto costruttivo sul futuro dell’azienda e dei suoi dipendenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria Lecce a difesa di Pagliaro: "Da Assostampa attacco alla persona"

LeccePrima è in caricamento