Politica

Riapre l'ex Conservatorio di Sant'Anna: percorso di visita per tutto il complesso

Il 20 dicembre è la data stabilita: terminati gli interventi per la piena fruizione del sito, nella chiesa eventi di musica sacra e liturgica

L'ingresso dell'ex conservatorio di Sant'Anna.

LECCE – Il 20 dicembre è la data fissata per la riapertura dell’ex conservatorio di Sant’Anna, in via Libertini a Lecce. Solo due giorni dopo ci sarà l’inaugurazione del Parco delle Mura Urbiche, in viale Calasso. Nel periodo di Natale il capoluogo salentino offrirà ai visitatori ma anche ai residenti due ulteriori attrattori culturali.

Nel primo caso saranno presentati i lavori eseguiti con finanziamento della Regione Puglia da un milione di euro, deliberato nell’aprile del 2016: è stato realizzato un percorso di visita dell’intero complesso, compresi i matronei che non erano accessibili, che consente l’osservazione ravvicinata dei cicli pittorici, ma anche una infrastrutturazione dell’annessa chiesa per eventi di musica sacra e liturgica.

Nel secondo caso l’amministrazione ha atteso il completamento dell’impianto di illuminazione per la valorizzazione piena delle mura e dei tracciati archeologici scoperti durante gli scavi. Nella primavera del 2017 si era proceduto all’inaugurazione del primo lotto, quello della parte monumentale. Rispetto al progetto originario l’amministrazione in carica ha recuperato i fondi per il sistema di illuminazione, inizialmente non previsto e il 22 potrà finalmente aprire il parco, dopo un paio di rinvii necessari proprio per l'installazione di tutti i punti luce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre l'ex Conservatorio di Sant'Anna: percorso di visita per tutto il complesso

LeccePrima è in caricamento