Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Il consigliere Monticelli rivendica il posto in giunta lasciato da Delli Noci

Alle elezioni del 2012 è stato il più votato dopo l'ex assessore nella lista Futuro e Libertà. Teme che l'incarico sia affidato ad altri

Il consigliere Bernanrdo Monticelli

LECCE – Il consigliere comunale Bernardo Monticelli Cuggiò rivendica il ruolo di assessore lasciato vacante da Alessandro Delli Noci, dimessosi la scorsa settimana.  

L’esponente della maggioranza, che pure riteneva fino ad oggi che il sindaco, Paolo Perrone, avrebbe trattenuto per sé le deleghe considerato che alle elezioni mancano pochi mesi, ha avuto sentore di trattative in corso.

Entrambi, candidati nella lista di Futuro e Libertà, Delli Noci e Monticelli furono eletti nel 2012 nell’assise cittadina: il più suffragato fu il primo che venne chiamato dal sindaco a far parte della squadra di governo secondo la ripartizione decisa delle forze politiche che avevano garantito la vittoria del centrodestra.

In realtà, secondo Monticelli, ben presto l’assessore prese le distanze dal gruppo che lo aveva sostenuto puntando esclusivamente ai buoni rapporti con Perrone e quel movimento oggi chiede di essere finalmente rappresentato in giunta.

“L’attuale scenario – scrive Monticelli in una nota -, vista la decisione di Alessandro di volgere lo sguardo verso altri lidi, consente al primo cittadino di dare al gruppo di persone che si sacrificarono in quella lista il giusto riconoscimento. Sono quelle stesse persone che, in silenzio, stanno lavorando per un progetto di città, in continuità con l’amministrazione Perrone, dando la disponibilità ad una nuova candidatura”.

Il consigliere garantisce comunque lealtà al primo cittadino: "La coerenza, per me e non per tutti, è un valore assoluto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consigliere Monticelli rivendica il posto in giunta lasciato da Delli Noci

LeccePrima è in caricamento