Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Consiglieri dimissionari ma la Prefettura blocca tutto

Gli undici dimissionari in sit-in a Palazzo per protestare contro il primo cittadino. Ma è il Palazzo del governo che non ritiene dovere accettare le dimissioni dei consiglieri per una inadempienza

A sinistra Lino Guido, sindaco o ex sindaco di Monteroni?

MONTERONI - Caos a Palazzo Falconieri di Monteroni, con il sindaco che è tuttora sindaco, Lino Guido, per la Prefettura che ha respinto le dimissioni degli undici consiglieri formalizzate lo scorso venerdì con lo scopo di sciogliere il consiglio comunale. Non c'è più la fiducia nei confronti del primo cittadino ma il Palazzo di governo sembra avere trovato il cavillo che potrebbe quanto meno rimandare di qualche giorno ad un'altra sfiducia nei suoi confronti.

Una vicenda ingarbugliata delle ultime ore, insomma, che di fatto non cambierebbe la questione a meno di clamorosi risvolti. Proviamo a spiegare. Gli undici consiglieri, sei di questi eletti nelle fila del centro destra, formalizzano le loro dimissioni con un atto notarile che fanno pervenire al prefetto di Lecce Mario Tafaro attraverso il consigliere Paolo Alemanno. E fin qui tutto normale. Anzi no. La Prefettura trova il documento illegittimo e pertanto solo Alemanno risulta dimissionario, essendosi presentato di persona. Atto illegittimo perchè lo stesso Alemanno non avrebbe avuto la delega degli altri 10 consiglieri presentando il documento in prefettura.

Da qui, il sindaco Guido, essendo ancora in carica avrebbe convocato per lunedì il consiglio comunale per la surroga, la sostituzione, di Alemanno con il consigliere Fabio Frassanito.

Per intanto, di fronte a questa situazione, il prefetto ha inviato tutto al ministero degli Interni, che ora dovrà esprimersi sulla questione. Dimissioni valide, oppure no? Vedremo.

"Di fatto - dicono gli undici consiglieri, riunitisi a Palazzo mentre scriviamo - cambierà poco, perché se da Roma dovessero dare ragione al sindaco noi siamo pronti e determinati a ribadire le nostre dimissioni".


Ecco cosa si legge nel comunicato stampa a firma dei consiglieri dimissionari: "I consiglieri comunali firmatari dell'atto con cui viene sfiduciato Lino Guido e i cittadini monteronesi stanno effettuando un sit-in pacifico all'interno della sala consiliare del Comune di Monteroni con l'intento di protestare contro questa ulteriore vergogna in cui l'ex sindaco trascina il paese. Siamo esterrefatti ed indignati - aggiungono - perché Guido non aveva, non ha e non avrà i numeri per governare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglieri dimissionari ma la Prefettura blocca tutto

LeccePrima è in caricamento