Tutti gli eletti nel nuovo consiglio provinciale. Al centrodestra vanno dieci seggi

In attesa della proclamazione ufficiale è stata resa nota la composizione dell'assise di Palazzo dei Celestini. Nella maggioranza passano Salvatore Di Mattina, Massimo Como, Simona Manca, Renato Stabile e Roberto Martella

Una veduta del cortile di Palazzo dei Celestini.

LECCE – Per la maggioranza di centrodestra 10 consiglieri, 6 per la minoranza di centrosinistra. In attesa della proclamazione ufficiale prevista per domani, è stata diffusa la composizione del consiglio provinciale eletto nella giornata di ieri al termine della quale Antonio Gabellone è stato confermato come presidente della Provincia di Lecce.

Si è votato con un sistema ponderato di preferenze: alle urne erano chiamati sindaci e consiglieri della provincia di Lecce. Il voto di ciascuno aveva un peso predeterminato: a seconda del numero degli abitanti del proprio comune a ciascun elettore era assegnato un numero di punti. Nel caso di Lecce e Nardò, ad esempio, la dote era di 289 punti per ciascuno. E, alla fine dei conti, Gabellone ha ottenuto poco meno di 49mila punti (pari 52,6 per cento), mentre Massimo Manera  ne ha totalizzati 44mila.

Di seguito gli eletti, suddivisi per lista. “Salento futuro per Gabellone – Lista del presidente: Guido Nicola Stefanelli, Giovanni Tundo, Salvatore Di Mattina, Antonio Rosati, Massimo Como. Per “Forza Italia” eletti Renato Stabile, Simona Manca, Roberto Martella, Cosimo Cataldi. Nella lista “Nuovo Centrodestra – Alfano” eletto Fernando Coppola.

“Per la Costituente popolare” sigla che racchiude l’Udc e altre formazioni centriste – eletto Nunzio Dell’Abate, per “Salento cambia con Manera presidente” eletto Sergio Signore e Mauro Gaetani, mentre per “Salento Bene Comune per Manera presidente” i più votati sono stati Danilo Scorrano, Antonio Coppola e Giovanni Siciliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Protezione civile: allerta gialla per possibilità di neve in tutta la regione

Torna su
LeccePrima è in caricamento