rotate-mobile
Ancora polemiche / Novoli

Assenza in consiglio, la maggioranza si giustifica: “Scelta politica, noi più coesi che mai”

Tiene banco a Novoli il caso del consiglio comunale saltato per l’assenza del numero legale e poi riconvocato il giorno dopo. L’opposizione punta sulle frizioni della maggioranza che, però, si dice “compatta”

NOVOLI - Sono giorni, anzi mesi, “infuocati” e non per il clima estivo quelli che si stanno vivendo a Novoli, dove le polemiche politiche e i nuovi assetti della maggioranza hanno tenuto banco e continuano ad essere al centro del dibattito. L’ultimo capitolo di questo quadro, che prepara alla tornata elettorale della prossima primavera, riguarda la discussa assenza dei componenti della maggioranza del sindaco Marco De Luca alla prima convocazione del consiglio comunale, convocata per le 11 del 23 agosto scorso. Una situazione che ha innescato le critiche dell’opposizione, che ha messo in dubbio la stabilità della giunta e dell’intera amministrazione.

Dalla maggioranza si giustificano parlando di “scelta politica dettata principalmente dalla decisione, da parte del presidente del consiglio Simona Rizzo, di convocare il consiglio comunale alle ore 11 (orario improponibile per molti consiglieri comunali che avrebbero dovuto lasciare la propria attività lavorativa). La decisione è stata assunta – chiariscono - in totale autonomia senza interpellare i gruppi consigliari ed il Sindaco, nonostante lo stesso primo cittadino, Marco De Luca, avesse richiesto alla presidente di convocarlo nel pomeriggio, come sempre avvenuto negli ultimi quattro anni”.

Dalla maggioranza ricordano che sia il regolamento comunale a prevedere che il presidente del consiglio convochi l’assise, concordando data e ora col sindaco. Fatto sta che due consiglieri di maggioranza (l’assessore Tonio Roma e l’assessore Roberta Romano, presenti insieme al primo cittadino), hanno abbandonato l’aula, costringendo di fatto la presidente a prendere atto dell’impossibilità di dar seguito alla seduta, essendo venuto meno il numero legale.

Consiglio tenutosi poi regolarmente il giorno successivo, con l’approvazione di una serie di provvedimenti e due variazioni di bilancio per consentire di attuare alcuni progetti finanziati al Comune di Novoli per un importo complessivo di circa 185mila da destinare all’efficientamento energetico dell’immobile sede comunale di via Pendino, all’edificio scolastico di via Montale ed ai lavori di rifacimento del manto stradale.

I consiglieri dei gruppi “Insieme per Novoli” e “Prima Novoli” hanno precisato che “l’amministrazione guidata dal sindaco Marco De Luca è solidissima e resta composta sempre da nove consiglieri di maggioranza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assenza in consiglio, la maggioranza si giustifica: “Scelta politica, noi più coesi che mai”

LeccePrima è in caricamento