Consulte cittadine, appello dell'assessore: "Partecipate all'avviso pubblico"

Gli organi previsti sono quattro e saranno chiamati a esprimere pareri consultivi sugli ambiti principali dell'attività del Comune di Lecce

L'assessore agli Affari Generali, Christian Gnoni.

LECCE – Sono ancora poche le candidature per diventare componente delle consulte comunali e così l’assessore agli Affari Generali, Christian Gnoni, rivolge un appello ai cittadini leccesi: “Invito il tessuto associativo cittadino e gli ordini professionali a partecipare all'avviso pubblico per le consulte cittadine. Le consulte sono un'opportunità per instaurare una relazione stabile e trasparente di confronto tra l'amministrazione e la società civile, e sono un'opportunità per costruire visioni, proposte partecipate, iniziative finalizzate all'interesse pubblico. La città cambia, in meglio, se tutti scegliamo di fare la nostra parte”.

L’avviso pubblico è in scadenza il 21 febbraio prossimo (lo potete trovare qui). Le consulte sono organi che esprimono pareri preventivi (non vincolanti) nella fase di preparazione degli atti di programmazione e hanno la facoltà di presentare proposte e iniziative nelle materie di competenza. Ogni cittadino può candidarsi per massimo due delle quattro consulte previste, che sono le seguenti:  la prima si occuperà di tutela della vita umana, della persona e della famiglia; di servizi sociosanitari, persone in situazioni di tossicodipendenza o altri condizionamenti, di persone in situazione di handicap e difficoltà di apprendimento, di problematiche dell’immigrazione.

Le seconda avrà competenze su programmazione dello sviluppo economico e tecnico scientifico, industria, commercio ed artigianato. La terza si occuperà di assetto e gestione del territorio, ecologia, ambiente e qualità della vita, ma anche di rganizzazione degli uffici, dei servizi e degli orari delle relative utenze. La quarta infine si muoverà nell’ambito delle pari opportunità, dell’istruzione, della cultura, della formazione professionale, dello sport e del tempo libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Parte un colpo mentre pulisce l’arma: ferita la fidanzata, indagato 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento