Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Controlli senza sosta: 8 patenti restano ai carabinieri

Largo raggio della compagnia di Gallipoli. Rispetto ad una settimana addietro, cala il numero dei ritiri, di cui 5 a carico di turisti. Ben 468 le auto fermate, 5 neopatentati avevano bevuto.

buona7-6

GALLIPOLI - Il sabato che precede ferragosto ha portato sulla strade del litorale gallipolino migliaia di auto, in buona parte di turisti provenienti da diverse regioni italiane. Serrati sono stati, anche nella scorsa notte, i controlli da parte dei carabinieri della compagna di Gallipoli, con l'impiego di undici pattuglie e di uomini in borghese a presidiare locali e discoteche. Rispetto ad una settimana addietro

Il bilancio è di 8 patenti ritirate, decisamente inferiore a quello della notte tra sabato 7 e domenica 8 quando ne furono ritirate 15. Un ragazzo di Torino è stato trovato con un tasso di 1,40 il che significa multa da 800 a 3200 euro, denuncia penale e sospensione della patente da sei mesi ad un anno. Un livello minore, ma pur tale da comportare la revoca della licenza di guida, è stato riscontrato in un turista di Foggia, uno di Bari, uno di Palermo, uno di Napoli e in tre residenti nella provincia di Lecce.

In tutto sono state 468 le auto fermate, grazie all'utilizzo del "precursore" che consente in pochi secondi di effettuare un test preliminare che comprova l'eventuale positività all'alcol. Il dato preoccupante continua a riguardare i neopatentati (sono tali tutti i conducenti nei primi tre anni dopo il rilascio del documento): ben 5 hanno fatto riscontrare la presenza di alcol che non dovrebbe essere assunto nemmeno in quantità minime. Le sanzioni previste variano a seconda della quantità rilevata e il ritiro della patente avviene nel caso di seconda infrazione nel giro di tre anni. In ogni caso, se il tasso è superiore ad 1,5 scatta immediatamente la confisca del mezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli senza sosta: 8 patenti restano ai carabinieri

LeccePrima è in caricamento